Store di PSP, PS Vita e PlayStation 3 in chiusura quest’anno: il report

Il report di The Gamer fa presagire una mossa drastica da parte di Sony, la quale riguarda la chiusura degli store online per console PSP, PlayStation Vita e PlayStation 3. La chiusura risulterebbe permanente, dato che si tratta di servizi ormai quasi totalmente in disuso.

playstation store
Fonte: “PlayStation Store”

Sony si è lanciata nella nuova generazione grazie a PlayStation 5 ma questo significa che i servizi più vecchi verranno abbandonati progressivamente dalla major. Infatti, la chiusura degli store, stando a fonti accreditate, avverrà durante l’arco di questa estate, rendendo impossibile l’acquisto di contenuti digitali dagli store delle console sopracitate, che si tratti di titoli veri e propri o di DLC.

Leggi anche –> Troppo rumore dalla PS4? Consigli e suggerimenti per alcune soluzioni

Non è un paese per vecchi (store PlayStation)

playstation store
Gli store digitali di PlayStation 3, PSP e PS Vita verranno chiusi quest’estate da Sony. Fonte: “YouTube”

La chiusura degli store per PSP (PlayStation Portable) e PlayStation 3 avverrà in data 2 luglio 2021, mentre invece lo store di PlayStation Vita verrà tenuto attivo fino al 27 agosto 2021 ma, dopo tale data, anch’esso verrà chiuso come nei due casi precedenti.

Leggi anche –> Ninja Gaiden torna in tutta la sua gloria con una Master Collection

Ciò significa che, purtroppo, molti titoli PlayStation 1 andranno persi, dato che risultano reperibili, in versione digitale, unicamente all’interno di suddetti store. Tuttavia, il mercato retail potrà sicuramente sopperire a questa mancanza ma, in ogni caso, non vi sarà il supporto di Sony a riguardo. I titoli PlayStation 3 e Vita presenti nello store, invece, saranno ancora scaricabili e disponibili (visitate l’indirizzo dello Store Ufficiale qui) negli store Sony ancora attivi.

Si tratta della chiusura di un vero e proprio capitolo per PlayStation, il quale racchiude luci e ombre delle passate generazioni. Da un lato, PlayStation 3 e PSP, console che hano trainato Sony fino alla prossima sua iterazione e, dall’altro, PlayStation Vita, un prodotto che si prometteva di essere in grado di sintetizzare PlayStation 4 e PSP ma che si è rivelato decisamente fallimentare, sia a causa della poca ricettività del pubblico sia a causa dello scarso investimento e supporto da parte di Sony stessa.

LINK UTILI