street fighter v

Street Fighter V: ammissione di colpa da parte di Capcom

Capcom, per voce di Yoshinoro Ono, ha recentemente dichiarato di aver sottovalutato la popolarità del suo stesso Street Fighter V.

Le pesanti critiche subite dal nuovo capitolo della celebre saga di picchiaduro sembrano finalmente aver prodotto degli effetti. Ono ha affermato infatti che sia lui, sia il team di sviluppatori, avrebbero sottovalutato la modalità single player del gioco, giudicata da quasi la totalità dei fan decisamente troppo scarna e priva di contenuti interessanti.

Ono ha poi proseguito dicendo che considera lo sviluppo di Street Fighter V come una sorta di maratona e non di certo uno sprint, sottolineando quindi la volontà sua e di Capcom tutta di voler continuare a migliorare l'esperienza ludica di tutti gli acquirenti del gioco. Il supporto del team a questo nuovo episodio sarà come minimo pari a quello ricevuto da Street Fighter IV (otto anni), ha dichiarato Ono, ribadendo che già da ora tutti gli sforzi sono direzionati al miglioramento non solo delle modalità single player ma anche a quelle online e la stabilità dei server di gioco.

Fonte: gamepur.com

Leave a reply