Sviluppatori per Playstation 5 negano collab con Hideo Kojima

La strana storia che lega lo sviluppatore Blue Box a Hideo Kojima sembra uscita da qualche film satira sul potere di internet: è la terza volta, infatti, che Blue Box deve negare con forza di stare lavorando a qualcosa di segreto con il creatore di Silent Hill.

Sviluppatori per Playstation 5 negano collab con Hideo Kojima
Sviluppatori per Playstation 5 negano collab con Hideo Kojima (foto: youtube)

Ma che cosa sta succedendo? E com’è possibile che qualcuno debba negare per 3 volte qualcosa prima che ci si convinca che effettivamente non c’è niente da cercare?

Tutto è cominciato ad aprile auando hanno cominciato a circolare rumor secondo cui Blue Box Game Studios, che è lo sviluppatore di Abandoned un’esclusiva per PS5, ha dovuto negare pubblicamente di essere al lavoro su qualcosa insieme al creatore di Metal Gear Solid. A scatenare le voci era stato un piccolo teaser trailer che ricordava molto da vicino le atmosfere proprio di Silent Hill.

Aggiungete a questo il fatto che Blue Box Game Studios è un team di sviluppo piccolo, nuovo e quindi poco conosciuto, e i primi elementi rudimentali di una teoria della cospirazione si sono materializzati. A quel punto , sul sito ufficiale di Blue Box Game Studios era apparso un messaggio chiarificatore che avrebbe dovuto zittire le voci. Ma non è stato così. Anzi, tutt’altro.

Blue Box, Hideo Kojima e la macchina dei rumor

Sviluppatori per Playstation 5 negano collab con Hideo Kojima
Sviluppatori per Playstation 5 negano collab con Hideo Kojima (foto: youtube)

Infatti, non è bastato ad aprile che lo studio di sviluppo negasse di avere rapporti con Hideo Kojima né di essere in qualche modo associato con il visionario creatore di videogiochi per poter zittire le voci. Ad aprile questo era quello che scrivevano:

Abbiamo lavorato come assistenti di altri studi in passato e vogliamo lavorare al nostro primo grande progetto. Anche se è vero che in passato abbiamo lavorato a progetti più piccoli, chiaramente non abbiamo usato questo fatto per motivi di marketing. Speriamo che questo abbia chiarito la questione e speriamo di vedervi tutti al primo gameplay reveal di Abandoned“.

Speranza vana perché poi hanno dovuto di nuovo negare di avere rapporti con Kojima circa una settimana fa. Stavolta su Twitter. Di nuovo, quelli di Blue Box Game Studios hanno dovuto chiarire di non avere rapporti con Konami, che possiede i diritti di Silent Hill, nè con Hideo Kojima. Il rumor però non si è zittito Anche perché a quanto pare Abandoned nel frattempo ha cambiato nome e il suo nome comincia per S e finisce per L, motivo per cui i fan hanno continuato a pensare che si trattasse in qualche modo di un richiamo A Silent Hill.
Leggi anche –> Videogiocare aumenta una particolare capacità del cervello: lo studio

Leggi anche –> Playstation, nuova strategia per combattere Xbox e il Game Pass

E neanche quel tweet abbastanza seccato è riuscito a chiarire la questione perché siamo di nuovo qui a dirvi che quelli di Blue Box Studios hanno di nuovo pubblicato su Twitter un messaggio da parte di Hasan Kahraman che speriamo riesca a far tacere i rumor. Anche perché, ed è un nostro timore riverberato anche in alcuni messaggi di risposta all’ultimo video, c’è il rischio che tanti di quelli che speravano fosse un lavoro con lo zampino di Hideo Kojima adesso, nel momento in cui sapranno che veramente il creatore di Silent Hill non è in alcun modo legato a questo gioco probabilmente, per stupida ripicca, non lo acquisteranno.

Se volete portare un po’ di solidarietà al team di BLue Box, vi lasciamo il tweet di Kahraman.