The Boys 3, il creatore: “Volete qualcosa di folle…”

Su Twitter, il creatore e showrunner della serie Eric Kripke ha parlato del tono di The Boys 3, promettendo ancora più follia.

the boys 3
La nuova stagione ancora più folle (foto: Prime Video).

“Follia” era stata la parola chiave della campagna promozionale della seconda stagione di The Boys e, chi ha visto gli episodi (e ci auguriamo sia così se state leggendo questo articolo) sa benissimo che mai termine fu più azzeccato. Diventata sin da subito un fenomeno mediatico, la serie ha realizzato con la seconda stagione quello step in più, lanciandosi definitivamente verso il successo.

Ma se pensate che il meglio sia già venuto, vi sbagliate di grosso. Scrivendo sul proprio account ufficiale Twitter, il creatore e showrunner della serie Prime Video, Eric Kripke, ha parlato del primo episodio della terza stagione promettendo ancora più follia.

Leggi anche –> Ubisoft+, il servizio andrà incontro alle esigenze dei giocatori

The Boys 3, il tono della serie

the boys 3
Homelander/Patriota nella serie (foto: Prime Video).

Kripke ha rivelato di stare lavorando con la director’s cut del primo episodio della terza stagione, sapendo bene cosa si aspettano da lui i fan.Vi aspettate qualcosa di speciale. E folle. E speciale” spiega il regista nella didascalia che accompagna una gif con protagonista il povero Alastair Adana. La nuova stagione si aprirà dunque sulla scia di come si era chiusa la precedente e, di sicuro, avremo modo di sorprenderci ancora.

A seguito degli eventi della seconda stagione, troveremo il gruppo di “ragazzacci” che, finalmente, lavorano per la CIA nella piena legalità. Nonostante questo, Homelander è sempre una minaccia ed è solo questione di tempo prima che esploda definitivamente; così come, è solo questione di tempo prima che la vera identità della Neuman venga alla luce e ponga fine alla felicità e stabilità dei Boys.

Leggi anche –> Monsters at Work, nuove scene dalla serie animata Disney+

Al momento, non è stata ancora rivelata la data d’arrivo della serie in streaming; l’emergenza COVID-19 ha ritardato la produzione ed è dunque possibile che l’uscita possa slittare a dopo il prossimo autunno. In chiusura d’articolo, vi lasciamo il post su Twitter di Kripke; scorrete in basso per vederlo.

LINK UTILI