The Witcher 3: Wild Hunt - disponibili nuove informazioni

Damien Monnier, Senior Game Designer di The Witcher 3: Wild Hunt è intervenuto tramite il suo profilo Twitter per rispondere alle numerosissime domande dei fan sul nuovo action-RPG di CD Projekt RED, rivelando tantissime nuove informazioni sul gioco. Ecco le più importanti:

Andrzej Sapkowski, autore dell'IP originale di The Witcher è coinvolto anche in questo terzo capilo:

Gli utenti PC che hanno giocato a The Witcher 2 potranno importare tramite i salvataggi alcuni tatuaggi anche sulla versione PC di The Witcher 3:

Il sistema di combattimento del gioco è stato altamente influenzato da quello presente nella serie di Dark Souls:

The Witcher 3 sarà diviso in atti, anche se questi non saranno visualizzati su schermo. Inoltre le quest potranno coprire più atti:

I DLC saranno gratuiti, spesso molto grandi e includeranno nuove missioni:

Le opzioni per regolare la telecamera in-game saranno aggiornate man mano, ma al momento la più importante resta lo zoom:

I set delle armature non saranno personalizzabili, ma avranno differenti livelli:

L'aspetto di Geralt potrà essere cambiato a nostro piacimento. Oltre alla barba che crescerà, sarà possibile personalizzare anche il taglio di capelli del protagonista:

La versione tedesca non subirà nessuna censura:

Questa è forse una delle notizie più importanti: I novizi della serie non dovranno preoccuparsi, perché l'approccio al gioco sarà molto accessibile:

La durata di "Wild Hunt" supererà le duecento ore di gioco:

Le condizioni climatiche e il ciclo giorno-notte influenzeranno il comportamento degli NPC:

La prossima settimana ci saranno novità sul sistema "alchemico" presente nel gioco:

Ci sono diverse migliorie grafiche rispetto alla build mostrata nel mese di gennaio:

Secondo Monnier la versione Xbox One è superiore rispetto a quella PC con impostazioni minime, ma su PC la risoluzione è migliore:

The Witcher 3: Wild Hunt sarà pubblicato il 19 maggio 2015 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

FONTE: Dualshockers

Leave a reply