Venti anni di Blizzard in un museo

Paul Sams ha fatto una bella carriera in Blizzard. Ha iniziato 20 anni fa e ha ricoperto svariati ruoli, come Director of Business Developement e Senior Vice President of Global Business, per poi arrivare a diventare - nel 2004 - il Chief Operating Officer e - successivamente - il presidente. A giugno di questo anno ha deciso di salutare per fare il CEO a Ready at Dawn, ma rimane molto legato a Blizzard. Tanto che ha deciso di donare la sua collezione personale al The Strong National Museum of Play di New York. Praticamente, ha donato più di 1.500 oggetti che spaziano dai giochi (compresi i primi, quando ancora l'azienda si chiamava Silicon & Synapse) al materiale promozionale: gagdet, spillette, poster, magliette, action figure e via dicendo. Se dovete fare un salto a New York, insomma, ricordatevi che oltre al MOMA, al Metropolitan e al Guggenheim avete un altro museo da visitare.

 

Fonte: Polygon

 

Leave a reply