Xbox sfida Playstation: “Vogliamo espanderci in Asia”

Grazie all’acquisizione di ZeniMax, Microsoft punta ad espandere il marchio Xbox anche in Oriente, accendendo ancora di più la rivalità con Sony.

xbox oriente
Xbox e Bethesda (fonte: YouTube).

Microsoft ha finalmente portato a termine l’acquisizione di ZeniMax, piazzando un grande colpo che punta a sconvolgere (positivamente) il mercato videoludico del prossimo futuro; grazie all’operazione, gli Xbox Games Studios acquisiscono gli Arkane Studios e la stessa Bethesda, aziende che hanno lavorato a grandissime e apprezzate saghe videoludiche.

E mentre, in termini forse più visibili, il primo frutto di questo accordo è stato l’arrivo sul Microsoft Store (e presto anche sul Game Pass) delle versioni per PC di The Elder Scrolls V: Skyrim Special Edition e Fallout 4 G.O.T.Yil marchio punta ad espandersi pesantemente anche in Oriente.

Leggi anche –> Un utente su Valheim si ingegna, un bizzarro modo per la raccolta delle risorse

Xbox sfida Playstation: “Vogliamo espanderci in Asia”

xbox oriente
Il vicepresidente Gaming Microsoft Phil Spencer (fonte: YouTube).

Stando alle parole di Phil Spencer alla tavola rotonda organizzata per presentare ufficialmente l’operazione, ZeniMax aiuterà il marchio Microsoft ad espandersi ulteriormente in Oriente, sfruttando soprattutto il gruppo di sviluppo Tango Gameworks.

Spencer, durante la conferenza, si è detto entusiasta e impaziente di poter andare a conoscere direttamente i dipendenti Tango Gameworks, confermando ancora una volta la sua ammirazione per gli studi first-party, in particolare quelli giapponesi. Il gruppo sarà dunque centrale nei piani del prossimo futuro Microsoft, come Spencer ha confermato senza mezze misure.

Leggi anche –> Pokémon Diamante Lucente e Perla Splendente pre-ordinabili su Amazon

Tango Gameworks è lo studio di sviluppo dietro a titoli pubblicati da Bethesda come i due capitolo di The Evil Within e l’attesissimo videogioco di prossimo arrivo Ghostwire: Tokyo, in uscita per console di nuova generazione.

Ovviamente, con queste parole, il vicepresidente Gaming di Microsoft ha lanciato nuovamente la sfida a Sony; l’arrivo delle console di nuova generazione ha mostrato come il divario fra le due aziende sia sempre meno netto e, anzi, confrontando solo le singole console, sembra che le Xbox Series X/S abbiano avuto la meglio sulla Playstation 5. In chiusura d’articolo, vi lasciamo col video dell’evento.

Link utili