533 milioni di account Facebook violati: ecco il tool per verificare

Una vera e propria ecatombe di account: Facebook ha subito un attacco hacking che ha messo online i dati e le password di 533 milioni di account. I dati sono stati messi prontamente in vendita e, pare, risultano essere figli di una breccia precedentemente subita da Facebook ormai 3 anni fa.

facebook
Fonte: “ZON”

Risultano, quindi, in vendita una moltitudine di dati provenienti da innumerevoli account Facebook. Email, password, nomi, date di compleanno, numeri di telefono e altri dati sensibili sono a rischio e possono essere comprati da persone con pochi scrupoli in pacchetti suddivisi per 106 aree geografiche. Un ennesimo strafalcione delle compagnie dell’hi tech, che mette a rischio, a causa di vulnerabilità, ingenti quantità di persone che utilizzano i servizi messi a disposizione.

Leggi anche –> Come aumentare la vita della batteria del vostro smartphone mentre giocate

Facebook a rischio e non solo: hacking di massa

facebook
L’ecosistema Facebook subisce un pesante data leak. 533 milioni di account risultano violati. Fonte: “italiaonline”

Invitiamo alla massima cautela, visitare l’indirizzo in questione che vi permetterà di capire se risultate vittime di questo enorme e massivo data leak che ha colpito 533 milioni di account Facebook, di cui 35 milioni risultano essere intestati proprio a italiani. Consigliamo in ogni caso la massima prudenza e, inoltre, di controllare ogni servizio collegato a Facebook, dato che l’ecosistema dell’azienda creata da Zuckerberg possiede una rete di applicazioni che funzionano proprio con un’unica password e condividono le medesime informazioni.

Leggi anche –> Ritiro dal mercato di giochi di Super Mario: saranno titoli da collezione rari

La reazione da parte del colosso è stata la tipica delle aziende di settore: assicurare ai clienti che la vulnerabilità, a quanto pare risalente a fine 2019/ inizio 2020, è un problema con cui il team si è già confrontato e che, quindi, risulta già risolto. I dati, comunque, risultano già in vendita e raccomandiamo di porre particolare attenzione nei vostri account collegati. Consigliamo caldamente, ove possibile, l’attivazione della 2FA (2 factors authentication, l’autenticazione a due fattori) che incrementa la sicurezza dei vostri account con pochi click in un procedimento molto semplice.

Ove necessario, invece, è opportuno cambiare le proprie password per evitare che il proprio account cada in mani poco raccomandabili.

LINK UTILI