Apple versus Epic, ci sono tre testimoni che potrebbero cambiare tutto

Nella diatriba che sta opponendo Apple e Epic sulla questione del dominio che la Casa della Mela eserciterebbe nel proprio Store online, spuntano anche tre testimoni a favore di Epic di cui l’identità rimarrà segreta fino all’avvio del processo. E Apple non è contenta.

Apple versus Epic, ci sono tre testimoni segreti a favore di Epic?
Apple versus Epic, ci sono tre testimoni segreti a favore di Epic? (Foto: Epic)

Apple ha chiesto a un giudice federale della California di impedire ad Epic Games di chiamare tre testimoni a favore di cui non vuole fornire le generalità.

Non si conoscono le generalità dei tre testimoni che Epic Games vorrebbe portare in tribunale. Quello che si sa è che sono persone che lavorano dentro tre società specifiche: Facebook, Microsoft e Yoga buddy Co. . Si tratta, secondo le carte depositate da Apple a un giudice della California per chiedere che questi tre testimoni non vengano approvati, di società che sono “pubblicamente allineate” a favore di Epic.

Epic ha deciso, infatti, di non rendere noti i nomi di questi tre testimoni fino a quando non ci sarà il loro ingresso in aula. Questo, secondo sempre la richiesta di Apple, renderebbe il controesame difficile. Solitamente, infatti, gli avvocati di entrambe le parti si scambiano la lista dei testimoni per potersi preparare a smontare le rispettive teorie o per trovare punti deboli da utilizzare.

Leggi anche -> John Wick 4, quando iniziano le riprese? Indizi da Keanu Reeves

Epic, Apple e i testimoni misteriosi

Apple versus Epic, ci sono tre testimoni segreti a favore di Epic?
Apple versus Epic, ci sono tre testimoni segreti a favore di Epic? (foto: Epic)

Nella mozione presentata lo scorso venerdì leggiamo anche che “prima della chiusura della presentazione dei fatti, Epic non ho indicato di voler chiamare questi individui alla sbarra, in realtà non li ha neanche depositati, quindi Apple non ha spinto le terze parti a produrre documenti dai loro file individuali”.

La richiesta di Apple sarebbe fondata sul fatto che Epic è libera come società di chiamare qualunque tipologia di testimone ma che se queste testimonianze si inseriscono nella vicenda legale allora ci dovrebbe essere una comunicazione chiara tra le parti. Anche perché questi testimoni si sono rifiutati di produrre i documenti che Apple aveva richiesto prima delle loro deposizioni in fase pre-istruttoria, tra cui una presunta campagna di Facebook contro Apple.

Leggi anche -> LOL – Chi ride è fuori, Luca Ward nella seconda stagione?

Dire che la questione tra Apple ed Epic è in alto mare è decisamente un eufemismo. Dobbiamo ora attendere cosa deciderà il giudice federale della California cui spetta di dirimere questa questione all’interno della causa tra Apple e Epic.

LINK UTILI

Apple versus Epic, ci sono tre testimoni segreti a favore di Epic
Apple versus Epic, ci sono tre testimoni segreti a favore di Epic (foto: Youtube)