Nuova armatura di Assassin’s Creed Valhalla fa infuriare giocatori storici

Dentro Assassin’s Creed Valhalla sta per essere inserito un aggiornamento che avrebbe dovuto fare felici molti fan e che invece ha messo sulla graticola Ubisoft e i character designer per alcune scelte che molti giudicano infelici.

La nuova polemica che riguarda l’ultima armatura che arriverà nel gioco e si inserisce in realtà in un filone di critiche e commenti aspri che il prodotto Ubisoft raccoglie da tempo e che si concentrano sulla perdita di una caratteristica, che è stata per diversi capitoli il tratto davvero distintivo degli Assassin’s Creed.

Nuova armatura di Assassin's Creed Valhalla fa infuriare giocatori storici
Nuova armatura di Assassin’s Creed Valhalla fa infuriare giocatori storici (foto: Youtube)

All’inizio, infatti, la serie è stata accolta come prodotto frutto di uno studio storico certosino mentre poi, lentamente, il team di sviluppo sembra aver ceduto al fantasy e alle inconsistenze storiche. Una scelta dettata ovviamente dalla necessità di ampliare il numero dei giocatori ma che ha iniziato a scavare un solco tra i personaggi del credo dell’assassino e i loro fan.

La nuova armatura di Assassin’s Creed Valhalla è fuori dal mondo

Come si possa giustificare la presenza di una armatura a metà strada tra Guerre Stellari e Mass Effect all’interno di un gioco ambientato nell’antico Nord Europa è una domanda che vorremmo fare a Ubisoft per capire chi abbia dato luce verde al nuovo costume denominato Advanced Mechanical Armor e che tra non molto arriverà nello store del gioco.

Nuova armatura di Assassin's Creed Valhalla fa infuriare giocatori storici
Nuova armatura di Assassin’s Creed Valhalla fa infuriare giocatori storici (foto: Youtube)

Si tratta decisamente, e da un punto di vista puramente estetico, di un’armatura bellissima ricca di dettagli e con animazioni decisamente fluide. Ma quello che dovrebbe essere l’elmo ricorda in realtà il casco dei cloni di Guerre Stellari con un leggero accento anche di Predator, il tutto condito da un raggio laser che fuoriesce da una parte illuminata della zona toracica che sembra ispirata ad Iron Man.

Raccontata così non si fa fatica a comprendere le lamentele di tanti che hanno commentato il video a parte su YouTube sul canale di Andy Reloads e che si chiedono perché non si riesca più ad avere accuratezza storica nei videogiochi di Assassin’s Creed dopo che, come ricorda qualcuno, nel primo Assassin’s Creed furono eliminate le balestre perché non erano storicamente accurate al periodo in cui il gioco era ambientato. Molti giocatori e molte giocatrici hanno nel tempo abbandonato questa serie gloriosa dopo aver percepito cambiamenti ritenuti insopportabili. Con l’arrivo di questa nuova armatura non riusciamo a dar loro torto.