Il BlizzCon 2021 non si farà, al suo posto un evento online

Arriva dal sito ufficiale l’annuncio della cancellazione del BlizzCon, il festival annuale dedicato ai prodotti firmati Blizzard. La causa è, come è facile intuire, la pandemia e le regole relative agli eventi nello Stato della California.

Il BlizzCon 2021 non si farà, al suo posto un evento online
Il BlizzCon 2021 non si farà, al suo posto un evento online (foto: Blizzard)

Come fu a febbraio, ci sarà qualcosa di digitale simile al BlizzConline ma sarà a inizio dell’anno prossimo. La causa principale, come spiega Saralyn Smith, Executive producer del BlizzCon, è la pandemia e la complessità di organizzare un evento della portata del BlizzCon mentre la situazione rimane fluida e indecisa.

Questa è stata la motivazione che ha convinto gli organizzatori ad annullare l’evento di persona e a dare a tutti i fan dei prodotti Blizzard appuntamento per il 2022 con anche un nuovo, si spera, evento di persona.

BlizzCon: ci si vede l’anno prossimo

Il BlizzCon 2021 non si farà, al suo posto un evento online
Il BlizzCon 2021 non si farà, al suo posto un evento online (foto: Blizzard)

Costruire un Blizzcon in presenza è un’operazione epica e complessa che ha bisogno di molti mesi di preparazione – non solo per noi ma anche per i molti partner di talento che si occupano della produzione, i professionisti degli esport, i presentatori, gli intrattenitori, gli artisti e tutti gli altri collaboratori con cui ci interfacciamo localmente e globalmente per far combaciare tutti i pezzi”, spiega Smith nel comunicato ufficiale.

Dover far combaciare tutti questi pezzi in una situazione come la pandemia è troppo complicato soprattutto per quell’estremo grado di incertezza che impedisce di “fare passi avanti propriamente su diversi di questi fronti”. In più, come si legge sempre nel comunicato pubblicato sul sito dedicato al BlizzCon, il problema della tempistica è fondamentale dato che, prendendo in considerazione la macchina enorme che deve muoversi per mettere in piedi un evento di questa portata, ormai è tardi per “sviluppare quel tipo di evento che avremmo voluto creare per voi a novembre”.

Leggi anche –> Final Fantasy 14 disponibile su PlayStation 5

Per sopperire alla mancanza di un nuovo BlizzCon, Smith rassicura tutti del fatto che gli organizzatori stanno pensando ad un “evento globale per la prima parte del prossimo anno, combinando uno show online seguendo le linee del nostro recente BlizzConline con incontri di persona più piccoli”.

Volendo fare una qualche ipotesi si potrebbe pensare che Blizzard organizzerà un grande cappello digitale per poi magari ospitare tornei o incontri con i vari team, si spera, in diverse parti del mondo. Quest’anno, soprattutto dopo l’annuncio che quando Overwatch 2 metterà piede nelle console le partite PvP passeranno da 6 giocatori contro 6 a 5 giocatori contro 5, avremmo decisamente voluto vedere come i tornei eventualmente organizzati si sarebbero svolti e avere l’occasione di parlare con qualche professionista che, specializzatosi nel ruolo di Tank, rischia di fare parecchia panchina.

Leggi anche –> F1 2021 pre-ordinabile ora su Amazon: scaldate i motori

LINK UTILI

Il BlizzCon 2021 non si farà, al suo posto un evento online
Il BlizzCon 2021 non si farà, al suo posto un evento online (foto: youtube)