Una delle carte più potenti di Marvel Snap potrebbe essere depotenziata

Dentro Marvel Snap c’è una carta che molto probabilmente subirà qualche cambiamento. Ad annunciarlo sono stati gli sviluppatori con un messaggio affidato a Twitter e che ha aperto una piccola discussione, soprattutto perché si tratta di una delle carte che, in termini di token, costa di più.

È una questione che quindi ritorna prepotente: quando i giochi sono free to play e le carte si acquistano mettendo da parte valuta di gioco perché si vuole avere il deck o la squadra più forte che cosa succede se poi gli sviluppatori decidono che quella carta è troppo forte e va quindi modificata? Partono i rimborsi? O semplicemente si fa un sospiro e si continua a giocare?

carta marvel snap troppo potente
Marvel Snap (videogiochi.com)

Per capire quale sarà la decisione del team di sviluppo di Marvel Snap occorrerà però aspettare. Il messaggio è apparso sul social dell’uccellino azzurro, infatti, e non è particolarmente circostanziato. A parlare della carta che sarebbe finita sulla watchlist insieme a molte altre è stato Ben Brode, chief development officer di Marvel Snap, e che ha voluto lasciar capire che questa carta è in buona compagnia.

Dentro Marvel Snap qualcosa potrebbe cambiare, o forse anche no

Il messaggio che il chief development officer di Marvel Snap ha lasciato su Twitter sembra aprire a un certo tipo di cambiamenti per una carta che, secondo una parte di chi gioca a Marvel Snap, è un incubo mentre, per altri, una carta come le altre. Il personaggio in questione è uno dei cattivi più cattivi che si possono trovare nell’universo dei supereroi Marvel. Il divoratore di pianeti: Galactus.

carta galactus comme funziona
Galactus (videogiochi.com)

Andando a guardare a quello che questo personaggio è in grado di fare nei fumetti viene da pensare che si tratti di un vincitore in qualunque arena lo si metta. E in effetti è dotato di alcuni poteri piuttosto fastidiosi. Eppure, sotto al messaggio di Brode c’è qualcuno che chiede gentilmente che la carta non venga toccata perché in fin dei conti non è poi così forte. Quello che il developer di Marvel Snap ha scritto lascia presagire in effetti diversi trattamenti a Galactus: sembra infatti essere stato semplicemente inserito nella watchlist che, come spiegato in un secondo messaggio, può voler dire tutto e niente. Le carte che si vengono a trovare nella watchlist, scrive Brode, sono carte che vengono “guardate” e per le quali può esserci o meno la decisione di fare poi qualcosa in un verso o nell’altro. Galactus con il suo potere di distruggere tutte le arene tranne quella in cui viene evocato può sembrare inarrestabile ma da solo è in realtà in grado di fare ben poco.

Dentro Marvel Snap Galactus è in ottima compagnia

Facendo qualcosa che anche gli sviluppatori fanno sempre quando vengono pubblicati questi messaggi, abbiamo scorso le reazioni alle parole di Brode e scoperto che in realtà secondo i giocatori ci sarebbero molte altre carte da modificare e rivedere prima di arrivare a toccare il divoratore di mondi che, questa è la nota, diventa devastante solo se accompagnato da altri personaggi. Tra questi personaggi ci sono Cosmo, Leader, Waver e Scorpion che andrebbero osservati più da vicino. E la domanda, se Galactus o altre carte che costano molti token venissero modificate divente poi quella con cui abbiamo aperto: che succede a chi ha messo da parte e poi speso i token per una carta che non si comporta più come quando è stata acquistata la prima volta?