COD Warzone e lo streamer Aydan, accade qualche cosa di strano

Sembra che COD Warzone non abbia un momento libero per respirare. Arrivano nuove lamentele dal web, si tratta degli shadow ban

Shadow ban è un termine proveniente dalla lingua inglese, utilizzato per riferirsi ad un’azione di moderazione. Questa consente di nascondere un determinato utente da una comunità online, oppure di rendere invisibili i contenuti da lui pubblicati ad altri utenti. Stando ai rumor provenienti dal web, COD Warzone è nel mirino.

Il Battle Royale presenta costantemente problematiche. Ciò accade anche alla maggior parte degli shooter competitivi multiplayer online, ma su Warzone non si sta mai tranquilli. Tali problematiche sorgono, maggiormente, a causa di giocatori scorretti e sleali.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Silent Hill sito web, compaiono meme di Resident Evil Village ovunque

COD Warzone ed il problema degli shadow ban

COD Warzone
COD Warzone Battle Royale (screenshot YouTube)

Activision ha provato ad eliminare il problema portando diverse soluzioni. Molti provvedimenti sono stati presi, eppure i problemi persistono. È stato attuato recentemente un ban di 60.000 cheater in Warzone. Si è provato dunque a rendere l’esperienza del gameplay migliore. Ma l’intento non è totalmente riuscito. Infatti il sistema anti-cheating pensato per il Battle Royale sembra abbia comunque delle imperfezioni. È andato a coinvolgere giocatori leali, punendoli con conseguenze ingiuste.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Rainbow Six Siege ha bannato quasi 100.000 giocatori nel 2020

La lamentela arriva dallo streamer di Twitch Aydan. Si tratta di un personaggio molto noto tra gli utenti di Call of Duty Warzone. Egli dichiara di essere stato vittima di Shadow Ban. Vale a dire che è stato etichettato da Activision come giocatore scorretto. Il risultato è stato ricevere una conseguente punizione, ovviamente ingiusta. È stato inserito nei gironi dei cheater Vs cheater di Warzone. Probabilmente tali errori sono causati dal fatto che, all’interno del titolo, i cheater sono davvero troppi. Quindi è difficile accettare la veridicità del ban. Lo shadow ban inoltre implica difficoltà nell’avviare match, oltre a trovarsi in partite non piacevoli. Scorrendo in basso si può leggere il commento dello streamer punito ingiustamente.

LINK UTILI

Ps5 con lettore
Ps5 con lettore (screenshot YouTube)