Il Companions Update di No Man’s Sky introdurrà gli animali da compagnia

In un titolo fondamentalmente sandbox come No Man’s Sky, pubblicato non senza difficoltà e scandali da parte di Hello Games, la personalizzazione del proprio personaggio risponde a precise esigenze del giocatore e, infatti, l’ultimo update aggiunge ulteriori elementi per poter affinare il proprio avatar per renderlo soddisfacente per noi giocatori.

No Man’s Sky
Fonte: “store.playstation.com”

Fra i vari mondi esplorabili, con numerose specie animali da scoprire, il prossimo update di No Man’s Sky permetterà di stabilire un legame ben più profondo con la fauna dell’universo in cui i giocatori sono immersi. Alleghiamo in calce il trailer che annuncia l’arrivo della feature in questione.

LEGGI ANCHE —> Una particolare PS5 costa mezzo milione di dollari – FOTO

L’avventura in No Man’s Sky è meglio in compagnia

no man's sky
Fonte: “YouTube”

Le creature incontrate in No Man’s Sky, grazie a questo update, possono essere addomesticate, addestrate e rese un companion per il proprio personaggio, che potrà portarsi dietro il proprio animale da compagnia durante l’esplorazione dell’Universo. Le creature addomesticate possono comunicare con il personaggio del giocatore tramite la exotuta e possono, in tal modo, notificare il loro bisogno di nutrirsi o semplicemente la necessità di avere un po’ di attenzioni e affetto da parte del loro padrone.

LEGGI ANCHE —> The Last of Us Part II, la sua accessibilità per i player ipovedenti

Tuttavia, le feature così introdotte non sono solo per il vezzo di possedere un compagno animale ma posseggono un impatto effettivo sul gameplay di No Man’s Sky. Un compagno animale ben addestrato può aiutare il cosmonauta a recuperare determinati tipi di risorse, spaventare alieni particolarmente pericolosi che altrimenti intralcerebbero il proseguimento dell’avventura, scavare tesori sepolti o anche estrarre minerali grazie a miglioramenti cibernetici.

L’animale è in grado di deporre uova che il giocatore potrà incubare tramite appositi macchinari o, nel caso si voglia manipolare l’universo, si può utilizzare l’Anomalia con il Sequenziatore di Uova per riscrivere il codice genetico delle creature che ancora devono nascere. Dal trailer si possono notare che vi sono molte possibilità tra i potenziali nuovi animali domestici ma pare che le dimensioni siano un limite effettivo che potrebbe precludere alcune possibilità, dato che risulta impossibile trasportare un alieno enorme su una nave spaziale troppo piccola. Sul sito ufficiale, comunque, trovate il patch notes completo.

LINK UTILI