Diritti TV calcio, Sky prepara ricorso milionario contro DAZN

Dopo un anno di sperimentazione DAZN ora vuole affermarsi come dominatrice del mercato nel settore dei diritti TV calcio. Ma Sky prepara un ricorso milionario 

Diritti TV calcio
Diritti TV calcio, Sky contro DAZN (pixabay)

Finora DAZN e Sky hanno giocato una partita durissima riguardo i diritti TV del calcio. Il doppio abbonamento Sky-DAZN potrebbe giungere al termine verso il mese di settembre. DAZN ha avuto la meglio, pertanto gli utenti hanno la possibilità di poter usufruire di un solo canone. L’offerta dedicata comprende un pacchetto di partite e Leghe.

Difatti si tratta di 3 partite di Serie A, la Liga spagnola, la Ligue 1, la Serie B ed altri sport. Un abbonamento molto interessante per tutti gli appassionati del mondo calcistico e sportivo. Ma non finisce qui, con l’inizio della prossima stagione, si ha la possibilità di poter assistere a ben 10 partite relative alla Serie A.

Leggi anche -> Lo storico director di Dead or Alive lascia Koei Tecmo

La battaglia di Sky contro DAZN per i diritti TV del calcio

Diritti TV calcio
Diritti TV calcio, Sky contro DAZN (pixabay)

Ma a quanto pare si è avuto uno spiraglio che, dopo la battaglia delle due piattaforme in questione, evidenzi la possibilità di segnali di pace diretti verso un’intesa futura. Perciò c’è l’eventualità di un possibile accordo di ritrasmissione. Tuttavia non è poi così facile, in quanto è mediato dal fatto che il provider Tim acconsenta o meno a quest’intesa.

Il colosso guidato da Luigi Gubitosi, si è gettato nella competizione nel momento in cui si è sentito sfidare il proprio cavallo di battaglia proprio da Sky. Questo dopo il lancio di Sky Wifi, ovvero la banda ultra larga che viaggia su fibra grazie a Open Fiber e Fastweb. Ovviamente tale situazione comporta una manovra ben definita e di importanza legale.

Leggi anche -> Impiego militare per gli HoloLens di Microsoft: programma IVAS

Difatti, nel frattempo, studi di avvocati molti importanti e di rilevanza nazionale si stanno operando per preparare ricorsi all’Antitrust. Il motivo? Tutto ciò nel caso in cui venisse esclusa la trasmissione delle partite sul satellite. Il bando vinto da DAZN, con l’appoggio di Tim, rappresenta proprio il fulcro della diatriba. La squadra vincente DAZN – Tim ha indispettito non poco Sky. La risposta? Che la fine della situazione non è per nulla dietro l’angolo ed i “supplementari” sono sempre ammessi.

LINK UTILI

Ps5 con lettore
Ps5 con lettore (screenshot YouTube)