Distruggono un Banksy per trasformarlo in Token su blockchain

Un collettivo ha comprato e poi distrutto un quadro di Banksy per trasformarlo in un token NFT da rivendere attraverso blockchain. 

Morons Bansky bruciato
Morons di Bansky bruciato e trasformato in un token (screenshot)

Cos’è l’arte? Ecco una di quelle domande che ha animato intellettuali, artisti, critici, esperti e persone comuni da sempre. E’ qualcosa che trasmette emozioni? E’ una rappresentazione della realtà? E’ qualcosa di etereo e incomprensibile? Deve essere volta al realismo oppure osare? Qual è il limite? Per qualcuno, probabilmente con una riflessione piuttosto utilitaristica ed economica, è arte qualcosa di unico ed irripetibile. E infatti i quadri di ogni artista diventano incredibilmente più costosi una volta che questi muore. In tal senso quello che ha fatto un collettivo americano con un quadro di Bansky potrebbe certamente spingere la discussione ad un altro livello. Infatti il gruppo Injective Protocol ha comprato una famosa opera dell’artista più misterioso del momento, per poi distruggerlo.

Leggi anche -> Omeda Studio si aggiudica 2.2 milioni per portare avanti il nuovo Paragon

Quadro di Banksy distrutto e trasformato in un token

Banksy Morons
Banksy Morons, la versione originale del quadro (screenshot)

Il quadro di Bansky acquistato è Morons, che prende in giro proprio le case d’asta e le loro logiche dietro alla vendita di arte per guadagnare un profitto. Il collettivo, dopo essersi aggiudicato l’opera per oltre 100mila dollari, lo ha digitalizzato in un NFT, ovvero Non Fungible Token. Quindi ha creato un file che può essere scambiato soltanto attraverso blockchain. Fatto questo, hanno bruciato il vero quadro, distruggendolo per sempre. Morons di Banksy quindi esiste in questo momento soltanto come NFT. Distruggendo la versione fisica, la versione digitale, che non può essere copiata essendo un token NFT, è diventata di fatto l’unica e quindi la vera versione dell’opera originale. Pertanto il valore di questo file digitale è aumentato e anche parecchio, e potrebbe anche spingere altre persone e investitori a fare lo stesso.

Leggi anche -> Crusader Kings 3: arrivano i duelli uno contro uno

LINK UTILI