Dying Light, il prossimo videogioco sarà un fantasy

Per non correre il rischio di rimanere incasellati nel genere horror, i ragazzi di Techland che sono diventati famosi per Dying Light e il suo seguito Dying light 2 hanno annunciato attraverso Twitter di voler passare al genere fantasy. Ma non solo.

Perché si fa presto a parlare di fantasy, del resto basta guardare i titoli al momento disponibili per console e PC: si passa da Lost Ark a Elden Ring con dinamiche varie e variegate che solleticano i palati più disparati. In quale delle tante caselle del fantasy andranno a lavorare i ragazzi di Techland?

Dying Light, il prossimo videogioco sarà un fantasy
Dying Light, il prossimo videogioco sarà un fantasy (foto: Youtube)

Stando al messaggio affidato al Social dell’uccellino azzurro si tratta di un’esperienza ovviamente tripla A con elementi action RPG a mondo aperto. Per questo nuovo progetto di cui non si sa ancora nulla e di cui non si è visto nulla tranne l’immagine utilizzata sul social per promuoverla, il team di sviluppo polacco è alla ricerca di molte nuove posizioni da riempire. Come sempre succede quando gli annunci vengono fatti sui social, però, in realtà più interessante forse dell’annuncio che al momento è solo un placeholder sono le reazioni dei fan e dei giocatori. Reazioni che non si sono fatte attendere.

Techland passa dall’apocalisse alla magia con un nuovo gioco Fantasy

Ogni volta che un team di sviluppo annuncia al mondo la sua prossima avventura sui social cominciano quelle che si possono definire tranquillamente le liste della spesa. Tutti i giocatori e i fan hanno le idee chiare e allo stesso tempo molto confuse riguardo ciò che vorrebbero vedere nel progetto che magari è ancora allo stato embrionale.

Dying Light, il prossimo videogioco sarà un fantasy
Dying Light, il prossimo videogioco sarà un fantasy (foto: Twitter)

Per ciò che riguarda la nuova avventura degli sviluppatori di Dying Light tutto quello che è stato mostrato sembra poco più di un concept art. Molto bello, con una bella atmosfera lussureggiante che in realtà ricorda un po’ Horizon Forbidden West. Ma semplicemente un concept art in cui un personaggio maschile di spalle osserva le rovine di quello che potrebbe essere un castello o un antico tempio circondato da cascate scroscianti. Potrebbe addirittura essere un’ambientazione alla Signore degli Anelli tropicale. Ma è bastato che Techland annunciasse di essere al lavoro su un Action RPG perché tanti sottolineassero come anche Dying Light era stato forse pubblicizzato come tale e invece era in realtà un gioco action con appena appena una spruzzata di gioco di ruolo. Non sono poi mancate le critiche riguardo ai contenuti proprio di Dying Light che qualcuno non ha trovato soddisfacenti in particolare nel secondo capitolo.

In generale però l’idea che Techland sia di nuovo al lavoro è stata accolta positivamente e tanti hanno cominciato a chiedere, per esempio, che ci sia il parkour, oppure classi veramente particolari come per esempio il fabbro, il boscaiolo e il cuoco. Decisamente sarebbe interessante vedere tutto un gioco di ruolo fantasy dalla prospettiva di chi si ritrova cavalieri e paladini periodicamente in cerca di armi letali.