Il film di The Last of Us è in alto mare

Sam Raimi, producer del film di The Last of Us, ha spiegato a IGN che il progetto è in alto mare.

Questo perché Neil Druckmann, creative director, ha deciso di affidarlo a Sony anziché alla casa di produzione di Raimi, e ciò sta dilatando i tempi per ragioni di natura tecnica e burocratica.

Il regista di Spider-Man ha aggiunto di non poter aiutare granché, vista la situazione corrente, “anche se sono producer” – ruolo che gli è stato affidato da Sony, e non da Druckmann.

“Il film per ora è fermo lì e non vogliono andare avanti”, ha spiegato Raimi, ma nel caso la cosa si muovesse lui, il suo pensiero, sarebbe felice di contribuire.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *