Final Fantasy XV avrà un livello di fotorealismo inaspettato persino per Square Enix

Final Fantasy XV sarà uno degli episodi più realistici della serie in termini di presentazione grafica e la cosa, apparentemente, non è sempre andata a genio a Square Enix.

Secondo un’intervista concessa dal World Art Design Isamu Kamikokuryo a IGN, la realizzazione del gioco ha richiesto un lavoro progettuale e concettuale notevole prima di raggiungere lo stadio attuale.

In passato, abbiamo disegnato degli schizzi che il team avrebbe poi preso in considerazione per ri-creare nel gioco“, ha commentato Kamikokuryo.

Con Final Fantasy XV, il livello di fotorealismo che può essere raggiunto è più grande di quanto ci aspettassimo. Quando siamo andati nel concreto per creare le ambientazioni nel gioco, è finita che il titolo aveva un feeling innaturale, quindi abbiamo identificato quelle aree e fatto le modifiche necessarie per migliorare.

Final Fantasy XV sarà per la prima volta nel lunghissimo franchise di Square Enix un gioco open world, e questo da un lato stuzzica gli appassionati, anche grazie alle buone impressioni destate dalla demo Episode Duscae, dall’altro li tiene sulle spine dopo la delusione suscitata dagli ultimi titoli della saga.

Scopriremo tutta la verità il 30 settembre, quando il gioco sarà finalmente disponibile per PS4 e Xbox One.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *