Final Fantasy VII Remake non sarà più un’esclusiva PlayStation?

Final Fantasy VII Remake potrebbe, da quest’anno, non essere più un’esclusiva PlayStation; gli utenti di altre piattaforme ora sperano.

Sony fa da sempre delle esclusive PlayStation il suo punto di forza, tanto che sono proprio determinati titoli ad incoraggiare gli utenti a rimanere sulla console. Lo scorso anno, il 2020, ha visto l’uscita di numerose importanti esclusive, come ad esempio Ghost of Tsushima, The Last of Us Part II e Persona 5 Royal.

Nella lista troviamo anche Final Fantasy VII Remake, pubblicato lo scorso marzo; il titolo Square Enix potrebbe però cambiare presto il suo status.

Leggi anche –> Cyberpunk 2077 giocabile in multiplayer? Possibile grazie ad una mod

Final Fantasy VII Remake, finisce il periodo da esclusiva Sony?

Final Fantasy VII Remake
Un’immagine del videogioco, che potrebbe non essere più un’esclusiva PlayStation (fonte: YouTube).

Stando a quanto riguarda l’insider e utente di Reset Era, KatharsisT (via Comicbook), Square Enix annuncerà presto l’arrivo del titolo su PS5; fino a qui nulla di strano, se non fosse per il fatto che viene anticipato come il gioco sarà disponibile anche per PC.

Già in precedenza, molti rumor segnalavano come il gioco potesse arrivare anche su Xbox, anche se l’insider in questione parla solamente di PC. Tutto fa pensare quindi che FFVII Remake possa presto essere giocabile anche dagli utenti di altre piattaforme.

Sul finire dello scorso anno, lo stesso produttore Square Enix Yoshinori Kitase aveva preannunciato un 2021 pieno di novità per la saga, coi lavori sul nuovo titolo che stanno andando avanti senza intoppi. Chissà che, tra le novità, non ci sia proprio anche l’arrivo di FFVII Remake sulle altre console.

Leggi anche –> FIFA e il “trucco” che permette di giocare vedendo l’intero campo

Sareste contenti del lancio del titolo anche su altre piattaforme? Fatecelo sapere nei commenti!