Il futuro di Mortal Kombat è in serio pericolo adesso

C’è un rumor che gira in Rete e che sta facendo tremare i polsi ai tantissimi fan di Mortal Kombat e di Injustice. Rumor che avrebbe una base piuttosto solida e che parlerebbe di un probabile divorzio.

Il futuro di Mortal Kombat è in serio pericolo adesso
Il futuro di Mortal Kombat è in serio pericolo adesso (foto: youtube)

C’è un reporto, infatti, che sarebbe stato letto attentamente da uno dei leaker più noti del settore: Jez Corden. Chiaramente Corden parla del report ma nessuno oltre a lui lo ha visto. Ma tanto è bastato perchè i fan di Mortal Kombat si riversassero su Reddit per cercare di capirci qualcosa.

Su Reddit perchè è lì che qualcuno ha pubblicato il video in cui Corden parla della volontà di Warner Bros di liberarsi di NetherRealm Studios. Il motivo non è chiarito ma abbiamo qualche ipotesi. E in cima ai sospetti c’è proprio Mortal Kombat.

Mortal Kombat: WB vuole liberarsi di NetherRealm Studios e TT Games?

Il futuro di Mortal Kombat è in serio pericolo adesso
Il futuro di Mortal Kombat è in serio pericolo adesso (foto: youtube)

Secondo Corden, Warner Bros avrebbe intenzione di vendere al miglior offerente sia NetherRealm sia TT games. NetherRealms è la casa di MK mentre da TT sono usciti i vari titoli LEGO. E sarebbe tutta una questione di profitto. Anche se, nella carte in possesso del leaker, il motivo sarebbe da ricondurre al fatto che i due studi di sviluppo non sono nel “perimetro d’azione” del publisher. Tradotto, non funzionano più come dovrebbero.

Leggi anche –> Con questo accessorio Xbox Serie S somiglia alla Nintendo Switch

Leggi anche –> Bonus rottamazione TV, ecco come risparmiare tantissimi soldi

In particolare il futuro di NRS sarebbe stato segnato dal non-successo del film di Mortal Kombat che dimostrerebbe come il popolo dei fan non è più interessato a questo franchise. Per quello che riguarda TT Games sarebbe troppo dispendioso continuare a pagare la licenza per usare i mattoncini LEGO. Non ci sembra possibile che i titoli LEGO riescano a subire una qualche flessione nelle vendite e per il film di Mortal Kombat… come si fa a decidere di un gioco in base alle performance di un meno che mediocre adattamento cinematografico? Viene da chiedersi, ammesso che sia tutto vero, se davvero WB pensi che i videogiocatori sono degli idioti fatti e finiti.

Tra l’altro, a riprova che il GIOCO di Mortal Kombat ha ancora una fanbase enorme basterebbe andare a riguardare cosa è successo quando NetherRealm ha annunciato di voler passare al prossimo capitolo e dismettere il supporto all’attuale versione. Quello che è successo con il FILM è un passo falso per cercare di ampliare quella fanbase in direzione di quelli che non giocano.

Per TT Games: e se ci fosse Microsoft nel loro futuro? Phil Spencer va dicendo da un po’ che nell’ampio portafoglio di giochi manca ancora il settore famiglie e bambini. E cosa c’è di meglio dei mattoncini? E, se il problema fosse la licenza LEGO, non è difficile pensare che Microsoft possa sborsare quello che serve.