Genshin Impact, 4 nuove skin aggiunte: ecco come ottenerle subito

Per Genshin Impact arrivano quattro nuove Skin, ma ora che vi spiegheremo il motivo per cui sono probabilmente vi verrà un po’ da ridere. E poi non riderete più.

L’annuncio dell’aggiornamento relativo alle skin di quattro personaggi tra i più giocati nel vasto mondo di Genshin Impact è stato fatto su HoYoLab con una nota estremamente dettagliata che ci fa anche comprendere quanto a volte la patria dei videogiochi influisca sulla loro stessa produzione.

Genshin Impact, 4 nuove skin aggiunte: ecco come ottenerle subito
Genshin Impact, 4 nuove skin aggiunte: ecco come ottenerle subito (foto: MiHoYo)

I cambiamenti riguardano i costumi di Jean, Amber, Rosaria e Mona e hanno iniziato a essere distribuiti a tutti i viaggiatori a partire dal 27 gennaio scorso. Per riscattare il costume alternativo il sistema è estremamente semplice e anzi in realtà, a leggere bene le note, semplice come restare perfettamente immobili. Vediamo allora nel dettaglio che cosa è successo.

Su Genshin Impact cala la scure della censura

Non c’è scritto chiaramente ma basta leggere appena tra le righe e diventa evidente il motivo per cui il team di sviluppo di MiHoYo abbia dovuto annunciare e implementare un cambio di vestito per Jean, Amber, Rosaria e Mona.

Leggi anche -> Uncharted 5, Naughty Dog parla della possibilità di un sequel

Genshin Impact, 4 nuove skin aggiunte: ecco come ottenerle subito
Genshin Impact, 4 nuove skin aggiunte: ecco come ottenerle subito (foto: MiHoYo)

A dettare il nuovo dresscode di questi quattro personaggi sono le nuove regole messe in campo in Cina e che riguardano il processo di approvazione dei giochi nel Paese. Paese che è per coincidenza quello in cui si trova la sede di MiHoYo. Nelle nuove linee guida sono stati elencati tutta una serie di elementi cui gli sviluppatori di videogiochi devono sottostare per poter avere l’approvazione a distribuire il proprio gioco. Infatti in realtà le skin alternative sono alternative per tutti tranne che per i giocatori cinesi, che invece se le vedranno sostituire in automatico.

Quello che però sperimenteremo tutti saranno le nuove animazioni dei personaggi che, nel momento in cui spiccheranno il volo, diventeranno trasparenti nel caso malaugurato in cui l’inquadratura della telecamera dovesse finire con prenderli da sotto per evitare che venga mostrata qualche intima parte digitale probabilmente. Per ottenere questi quattro nuovi costumi potete aprire il messaggio che vi trovate nella casella di posta e che rimane disponibile per 30 giorni. Nel momento in cui si passerà alla versione 2.5 del gioco i costumi alternativi saranno invece disponibili automaticamente nel momento in cui il personaggio diventerà tra quelli giocabili.

Leggi anche -> Xbox Game Pass cambia le regole: novità su aumenti e rimborsi

Anche se non decidete di cambiare il costume al vostro personaggio, scegliendo quello più casto, ve lo dovrete comunque sorbire in tutti gli altri momenti del gioco dato che, per ovvi motivi di ottimizzazione, MiHoYo userà i nuovi modelli in tutte le animazioni, nei banner e nelle cutscene. Quello che ci preoccupa non è tanto il fatto, comunque da tenere in considerazione, che la censura di un solo Paese costringe un team di sviluppo a non poter fare ciò che vuole in termini di character design ma quanto il fatto che sarebbe apparso anche un memo in cui uno dei personaggi proprio di Genshin Impact, Venti, veniva segnalato come eccessivamente effemminato. Il rischio è quindi che le interferenze del governo cinese potrebbero darci non solo nuovi personaggi in odore di santità ma arrivare anche a livello di narrativa.