Gli sviluppatori di Battlefield 1 riconoscono la scarsa incisività delle loro campagne

La serie Battlefield si è fatta un nome grazie all'ampiezza delle mappe e agli scontri a lunga distanza nel suo comparto multiplayer, ma DICE sa di poter e dover fare di più per il single-player.

L'ultimo a riconoscerlo è stato Patrick Bach, produttore di vecchia data del franchise, che in un'intervista ha spiegato come con Battlefield 1 ci sia il desiderio di imprimere un cambiamento serio alla modalità storia.

"Fidatevi, abbiamo pensato molto a come non solo renderla buona ma anche a quale sia la ricetta di Battlefield per il single-player", ha assicurato Bach, parlandone con Metro UK.

"Perché abbiamo provato diverse cose per scoprire quale fosse il punto migliore" in cui fermarci e sul quale spingere per le campagne successive.

L'idea è che Battlefield non debba "voler essere come un altro gioco, con la gente che direbbe 'oh, è come quel gioco'. Devi trovare la tua personalità, e penso che questo l'abbiamo fatto con il multiplayer e l'abbiamo solidificato negli anni. Ma non penso che siamo arrivati a quel punto con il single-player".

Il prossimo titolo della serie sarà quello della svolta, grazie ad un'ambientazione più unica che rara nel panorama videoludico? Diteci la vostra nei commenti.

Battlefield 1 sarà disponibile dal 21 ottobre per PC, PS4 e Xbox One.

Leave a reply