Juventus, Agnelli: “Super League pensata per battere Fortnite e CoD”

Juventus, Agnelli ha parlato del progetto di Super League per combattere i videogiochi come Fortnite e CoD nella lotta all’attenzione dei giovani. 

Juventus Andrea Agnelli
Juventus Agnelli sui videogiochi (screenshot)

Ormai il progetto della Super League è ufficialmente crollato. I 12 club che erano nel progetto e speravano di poter rivoluzionare in modo importante il mondo del calcio con una lega speciale pensata soltanto per un ristretto numero di club è fallito. I tifosi e tutte le altre squadre del mondo non ci sono stati e hanno iniziato ad attaccare con incredibile forza l’intero progetto, che secondo loro mina alla base l’idea di sport e di competitività. Non potendo infatti entrare in questa Super League per merito ma solo per invito, viene meno il concetto stesso di competitività e di passione per il gioco. Stando alle parole di Andrea Agnelli, presidente della Juventus.

Leggi anche -> Un utente viene bannato su Valorant: è un cheater – VIDEO

Juventus, Agnelli: “Super League per contrastare Fortnite e CoD”

Call Of Duty Black Ops Cold War Zombie (Screenshot)

L’attuale presidente della Juventus, Agnelli, ha parlato ai microfoni de La Repubblica, affermando come l’idea della Super League fosse nata per cercare di riportare l’attenzione dei giovani sul calcio giocato. “I più giovani vogliono vedere i grandi eventi. Il 40% di coloro che hanno tra i 16 e i 24 anni non ha interesse nel mondo del calcio, ha affermato il dirigente bianconero. Ed è proprio per questo motivo, per salvaguardare il calcio a lungo andare, che avrebbe deciso di usare questo stratagemma per combattere i videogiochi.

Leggi anche –> DOTA: Dragon’s Blood avrà una seconda stagione su Netflix

Andare a creare una competizione che simuli ciò che fanno le piattaforme digitali significa andargli incontro e fronteggiare la competizione di Fortnite o Call of Duty che sono i veri centri di attenzione dei ragazzi di oggi.

LINK UTILI

Activision, nuovo raid contro i cheater di Call Of Duty: migliaia di bannati
Activision, nuovo raid contro i cheater di Call Of Duty: migliaia di bannati (foto: youtube)