Michael Pachter vede Nintendo Switch come console secondaria

Michael Pachter, analista piuttosto popolare tra i videogiocatori, è rimasto positivamente colpito da Nintendo Switch.

Tuttavia, secondo l'analista, che ritiene presto sarà fatto un taglio di prezzo simile a quello di Nintendo 3DS (intorno ai $150), Switch rimane una console secondaria da affiancare ad una big di Microsoft o Sony.

"Se avete una console Microsoft o Sony, e non entrambe, è perché preferite giocare a un certo tipo di titoli first party. Il vero outsider in questo scenario è Nintendo, le cui esclusive sono sempre molto apprezzate", è il parere di Pachter.

"Come console secondaria, Switch avrebbe dunque un bacino di utenza composta da 80 milioni di giocatori, ossia la totalità degli acquirenti di PlayStation 4 e Xbox One".

Fonte

Leave a reply