Microsoft spegne Cortana, non ci sarà più su smartphone Android e iOS

Cortana viene rimossa da smarphone e altre piattaforme da Microsoft, che intende orientare l’assistente vocale di cui è proprietaria in uno strumento volto all’ottica business in modo da aiutare le imprese.

cortana
Fonte: “Halo 2 Anniversary”

L’azienda di Redmond ha deciso di ristrutturare Cortana, l’assistente vocale che prende nome, e colore, dall’intelligenza artificiale presente all’interno della celebre saga di videogiochi di Halo: per potersi focalizzare di più sul business e le imprese, la IA verrà relegata ad assistente su Windows 10 e non si porrà più in diretta competizione con altri programmi come Alexa, Google o Siri.

Leggi anche –> Impiego militare per gli HoloLens di Microsoft: programma IVAS

Cortana viene spenta, resta solo su Windows 10

cortana
Cortana non verrà più abilitata su smartphone Android e iOS. Fonte: “Widows 10”

I progetti che Microsoft aveva in mente per Cortana erano innumerevoli e soprattutto ambiziosi: l’assistente vocale doveva essere un diretto competitor degli altri dello stesso genere presente sul mercato ma, alla fine, ne rimase surclassata. Oltre a ciò, tuttavia, la compagnia pensava di poterla inserire in veri e propri impianti di domotica, in modo da creare una vera e propria casa-smart interconnessa con il sistema di Windows, inserendo Cortana in termostati, frigoriferi e altri elettrodomestici casalinghi come se fosse una specie di Jarvis, creato dal genio di Tony Stark.

Leggi anche –> Vikings 6, gli episodi finali in italiano arrivano finalmente in streaming

Tuttavia, il progetto è stato ridimensionato più volte e, infine, Microsoft decide di rimuovere l’assistente Cortana dagli smartphone, riducendo la sua presenza su Windows 10. In ogni caso, questo provvedimento attuato in data 31 marzo 2021, arriva dopo 5 anni di servizio del suddetto programma, dopo anche l’ammissione da parte del CEO Satya Nadella che ha deciso di ripensarne il futuro dopo aver capito che non può competere con i servizi equivalenti di cui sono proprietari Apple, Amazon e Google.

Il futuro di Cortana, quindi, sarà diverso da quanto si era preposta Microsoft, andando a trasformarsi in un’assistente digitale che servirà, per lo più, ad incrementare la produttività sul posto di lavoro e servirà a facilitare e sveltire lo svolgimento delle attività che la competono.

LINK UTILI

series x
Fonte: “Microsoft Store”