Switch 2, Nintendo rivela cosa serve per costruirla

Per fare un tavolo ci vuole il legno cantavano e per fare la Nintendo Switch 2? La risposta l’ha voluta dare il presidente di Nintendo in persona Shuntaro Furukawa in una intervista che metterà a tacere un bel po’ di rumor.

Ogni console, a prescindere dal tipo e dal produttore, ha un suo ciclo vitale che inizia però non nel momento in cui viene commercializzata ma in quello in cui la sezione ricerca e sviluppo inizia a pensarla e a progettarla, analizzando i pattern di gioco e i trend del mercato. E per i prodotti della grande N non è diverso.

Switch 2, Nintendo rivela cosa serve per costruirla
Switch 2, Nintendo rivela cosa serve per costruirla (foto: Nintendo)

Ma, come sappiamo, si tratta di una società che ha sempre portato avanti una propria visione del mondo e degli affari e che, per esempio, non sembra voler neanche entrare nella gara che si è aperta invece tra Sony e Microsoft a chi fa l’acquisizione più significativa. Una posizione che potremmo definire quasi ascetica e che si riflette anche sul modo in cui viene visto l’arrivo di una eventuale Switch 2.

Nintendo Switch 2 arriverà quando arriverà

Shuntaru Furukawa, presidente di Nintendo, ha partecipato a una intervista con la testata giapponese Nikkei e ha voluto chiarire cosa i giocatori possono legittimamente aspettarsi nel futuro del settore console della società che dirige.

Leggi anche -> Annunciato Scathe, un mix tra Doom e Returnal – VIDEO

Switch 2, Nintendo rivela cosa serve per costruirla
Switch 2, Nintendo rivela cosa serve per costruirla (foto: youtube)

Vi diciamo subito: poco. Potete aspettarvi poco. La filosofia di Nintendo con le nuove console è di assoluta conservazione. Anche se il presidente della società riconosce che si sta comunque già lavorando al successore della Switch ma che non la vedremo presto. “Per creare un singolo componente hardware, dobbiamo fare tanta preparazione con anni di anticipo quindi lavoriamo senza sosta. Alla fine, il fattore decisivo per commercializzare o meno un prodotto è se può o meno creare una nuova esperienza“.

Leggi anche -> Playstation sta comprando delle foreste per un suo videogioco

La ricerca non si ferma mai ed è logico ma, di nuovo con una filosofia diversa rispetto ai competitor, Furukawa ha chiarito che una nuova console uscirà solo quando sarà davvero il momento e quando sarà un prodotto assolutamente rivoluzionario. Anche perchè comunque il presidente di Nintendo ha chiarito anche che la console attualmente è a metà circa del suo ciclo vitale. Se qualcuno vi prevede la nuova Nintendo Switch quest’anno o l’anno prossimo sapete cosa rispondere.