Nuovo gioco Nintendo Switch sta facendo infuriare tutti

Sullo store di Nintendo Switch è appena arrivato un giocoche, sulla carta, dovrebbe essere un successo facile ma che invece ha aperto una polemica molto feroce.

Una polemica che ha al suo centro, come è facile immaginare, il prezzo deciso per metterlo in vendita sulla piattaforma della console della grande N. Un prezzo che sta facendo il giro dei social e raccogliendo reazioni molto varie e variegate che sono spunti di riflessione da non sottovalutare.

Nuovo gioco Nintendo Switch sta facendo infuriare tutti
Nuovo gioco Nintendo Switch sta facendo infuriare tutti (foto: Youtube)

Perchè se è vero che tra non molto dovremo abituarci a pagare di più di quanto già non facciamo per i videogiochi c’erano ancora alcuni punti fermi. Punti fermi che ora Bethesda ha scardinato con la sua decisione riguardo il lancio, in sordina, di Elder Scroll Skyrim.

Su Nintendo Switch c’è Skyrim ma siete pronti a pagare quello che chiede Bethesda?

Il muro dei 70 dollari è più concettuale che fattivo. A ben guardare tra DLC, aggiornamenti e contenuti accessori i videogiochi ormai non costano quasi mai solo il prezzo che trovate nello store per scaricarlo o sulla confezione se scegliete il disco fisico. Ma è comunque una soglia che i videogiochi non hanno ancora attraversato con convinzione. Almeno non sullo store di Nintendo Switch.

Nuovo gioco Nintendo Switch sta facendo infuriare tutti
Nuovo gioco Nintendo Switch sta facendo infuriare tutti (foto: Youtube)

Ma ora, Bethesda ha deciso che chi vuole la versione Anniversary di Skyrim deve mettere mano a 69,99 dollari. E non sarebbe neanche strano se non fosse che Skyrim ha spento piùà di qualche candelina e si tratta, anche se nella versione anniversary, di un gioco vecchio. Che costa 70 dollari. O 60 euro se andate a guardare sulla versione italiana dello Store. 60 euro. Come i giochi appena usciti. Ed è questo che non sta andando giù soprattutto su Twitter.

Quello che molti temono è che ora sulla piattaforma di Nintendo si sia sdoganato il limite dei 70 dollari e che da caso diventi la norma. Già la console e i suoi giochi sono gli unici pervicacemente attaccati ai propri cartellini (altro commento ricorrente), questo aumento di prezzi sarebbe per più di qualcuno il sintomo di abbandonare la nave e magari passare a Steam Deck. Non che su eShop non ci siano giochi costosi ma sono nuovi, appena usciti e con tutti i fiocchetti aggiuntivi, non titoli vecchi di dieci anni.