Overwatch 2, giocatori lanciano una petizione contro il PvP a 5V5

I giocatori di Overwatch, in particolare quelli che ne hanno fatto una professione o che stanno cercando di farne una professione, stanno testando tutte le strade possibili per far fare marcia indietro a Blizzard riguardo la decisione di tagliare il PvP da 6 contro 6 a 5 contro 5.

Overwatch 2, giocatori lanciano una petizione contro il PvP a 5V5
Overwatch 2, giocatori lanciano una petizione contro il PvP a 5V5 (foto: Blizzard)

Durante l’ultimo stream dedicato a Overwatch 2, infatti, gli sviluppatori hanno annunciato che la modalità PvP passerà da 6 contro 6 a 5 contro 5 eliminando di fatto buona parte della necessità di avere più di un Tank.

Per questo motivo i team professionisti hanno iniziato a lamentarsi. In una partita di Overwatch, al momento, la struttura è egualmente divisa tra Tank, eroi che portano danno e membri di supporto, con due giocatori per ogni zona. Riducendo da 6 a 5 i giocatori di ogni squadra questo significa che uno dei due Tank risulta inutile o che occorrerà diventare particolarmente abili nella rotazione dei giocatori.

Appunto per questo motivo molti fan sono andati sulla piattaforma aperta alle petizioni dei cittadini change.org per chiedere ufficialmente a Blizzard di riportare la modalità PvP a 6 contro 6.

Leggi anche –> Kaitlyn “Amouranth” Siragusa dice addio alle Hot Tub su Twitch?

Overwatch 2, per i fan il 5v5 non è la soluzione

Overwatch 2, giocatori lanciano una petizione contro il PvP a 5V5
Overwatch 2, giocatori lanciano una petizione contro il PvP a 5V5 (foto: Blizzard)

La prima reazione al fatto che i team di Overwatch 2 passeranno a 5 contro 5 e che questa modifica verrà apportata anche a Overwatch quando il capitolo 2 uscirà è stata quella della sorpresa e poi dell’indignazione. Soprattutto da parte di membri dei team che competono nella sezione ufficiale degli esports dedicata proprio a Overwatch. Una delle voci di questa insoddisfazione viene da Blake “Gator” Scott, che milita negli Atlanta Reign proprio nel ruolo di Tank. Il suo tweet recita così: “Immaginate di passare 5 anni a perfezionare il vostro ruolo … e poi semplicemente vederlo cancellare sapendo che il ruolo non verrà occupato da qualcun altro e nel frattempo vi si chiede di dare il massimo fino a fine stagione”.

Per questo motivo Peter Levy, altro giocatore professionista di Overwatch, ha deciso di provare la strada della petizione pubblica per convincere Blizzard a tornare sui suoi passi. Il passare da sei giocatori contro sei giocatori a cinque giocatori contro cinque giocatori dovrebbe, il condizionale è d’obbligo, portare a un miglioramento nei problemi che Overwatch ha sempre avuto, soprattutto per quello che riguarda i tempi di attesa. Ma, come fa anche notare proprio Levy, passare al 5v5 potrebbe non risolvere la situazione anzi “provocherà danno alla community di Overwatch”.

Leggi anche –> Respawn ai giocatori “Creare contenuti per Apex Legends costa”

Altri giocatori fanno notare come lo squilibrio nel numero dei Tank porterà anche a dei cambiamenti al momento imprevedibili per quello che riguarda le strategie di gioco, in particolare per l’aspetto del gioco di squadra. Per capire se e quanto effettivamente la scelta di Blizzard avrà un qualche effetto, positivo o negativo, dovremo aspettare più o meno l’anno prossimo quando finalmente Overwatch 2 uscirà e si mostrerà al pubblico.

Overwatch 2, giocatori lanciano una petizione contro il PvP a 5V5
Overwatch 2, giocatori lanciano una petizione contro il PvP a 5V5 (foto: youtube)