Per Activision il PC è la piattaforma che genera più profitti

Il bello dei videogiochi è che di tanto in tanto il mercato viene stravolto, riaffiorano concetti dati per morti e crollano verticalmente progetti che sino al giorno prima garantivano profitti incredibili. Sappiamo bene come negli ultimi anni il PC abbia vissuto più di un problema: profitti in calo, pirateria alle stelle e console all’apice del loro successo per qualche tempo hanno fatto dubitare sul futuro del PC come piattaforma ludica. Gli stessi publisher che anni fa però minacciavano di abbandonare il computer, stanno facendo marcia indietro ora che i numeri sono cambiati. Pensiamo a Ubisoft, che per anni ha fatto una sorta di crociata contro il PC, facendo uscire in ritardo i titoli rispetto alle console e riempendoli di fastisiodi DRM, e che ora ha cambiato idea. E lo ha fatto pure Activision/Blizzard che, a quanto risulta dagli ultimi dati finanziari, è proprio dal PC che ottiene i migliori risultati economici.

Activision-Q2-Results-PC

Analizzando la tabella, si realizza che da solo il PC porta 607 milioni di dollari di guadagni, contro i 1261 delle console di nuova generazione, che comprende Xbox One, PS4 e Wii U. Il dato è particolarmente interessante se si considera che nei dati PC non viene incluso l’enorme fatturato di WoW, che è indicato sotto la voce Online.

Insomma, se siete fra i fan della PC Master Race, è il momento giusto per gioire e vendicarsi con gli amici “consolari” che sino a un paio di anni fa vi trollavano.

Fonte: DSOGaming

Impostazioni privacy