PES 22 è morto, proteste dei giocatori per eFootball

PES 22 è morto, con l’annuncio di eFootball in tantissimi hanno dato l’addio all’amatissimo videogiocatore. 

eFootball PES 22
eFootball PES 22

 

Dopo che un videogioco viene pubblicato, le compagnie sperano che possa lasciare un segno per i giocatori, diventando una hit di successo.

Se un videogame fa molto successo è probabile che la community che si è costruita attorno ad esso chieda un sequel, facendo così nascere una saga. L’ideale per uno studio che crea videogiochi, che in questo modo può continuare a produrre sequel e titoli di successo, accrescendo il proprio pubblico ed il proprio gettito fiscale.

Ovviamente se si riesce a creare una saga di successo tutto diventa più facile. E fare il percorso opposto diventa difficilissimo e per certi aspetti sconsigliato. Ma con grande coraggio, bisogna dirlo, è proprio quello che sta facendo Konami con il proprio videogioco di calcio: PES 22.

Recentemente Konami ha annunciato una rivoluzione su PES, titolo che nel passato era molto famoso e pertanto riusciva in certi aspetti a battagliare con FIFA.

Nome consolidato ed IP di grande successo, per quest’anno l’azienda nipponica ha deciso di eliminare completamente il termine PES in favore di un altro tipo di nome: eFootball. Un’evoluzione volta ad accompagnare il continuo e crescente settore degli eSports e della competizione tra le persone online che accompagna ogni videogioco esistente.

eFootball in arrivo, utenti infuriati per la “morte” di PES

Inevitabilmente le critiche degli utenti sono state molteplici. Molti su Twitter, affezionati al nome e all’idea di PES, quando parlano di eFootball rimpiazzano la “e” con il simbolo “€”, indicando che probabilmente questa scelta è stata fatta per questioni economiche.

La frase “RIP PES” è entrata in tendenza su Twitter, con delle proteste online da parte di tanti utenti, che definiscono il marchio morto e sepolto per questa nuova scelta fatta.

Forse la decisione di concentrarsi soprattutto sull’online e sugli scontri tra utenti, piuttosto che sul single player e sulla carriera, ha infastidito molte persone. Magari la decisione di avvicinarsi più a FIFA che a quello che era PES non è andato facilmente giù alla community di appassionati, che hanno protestato.

Leggi anche —> Death Stranding, Kojima rivela un segreto del gioco

Leggi anche —> TRIGGERED – Mi aspetto un FIFA 22 spettacolare per giustificare E

Non resta che attendere e capire esattamente ccosa succederà con il lancio di eFootball.