Phil Spencer contro PS4: i DLC in esclusiva temporale non fanno crescere

Phil Spencer è tornato a parlare di concorrenza su Twitter, spiegando che a suo dire gli accordi di marketing riguardanti DLC in anteprima non fanno crescere l'industria.

Il ragionamento del responsabile di Xbox è che questo tipo di accordo semplicemente taglia fuori una o più piattaforme, come succede con Call of Duty, anziché dare la possibilità di avere un pubblico maggiormente ampio sulla console che dovrebbe trarne vantaggio.

"Non è crescita questa", ha spiegato Spencer chiacchierando del tema con un fan.

Voi come la vedete?

Leave a reply