Resident Evil 4 Remake è fantastico, ma le microtransazioni aggiunte deludono tutti

Resident Evil 4 Remake è senza dubbio un prodotto di grandissima qualità, me le nuove microtransazioni aggiunte da Capcom stanno alzando un polverone.

Certamente uno dei migliori videogiochi usciti quest’anno fin qui quello di Capcom. Resident Evil 4 Remake è un’operazione quasi perfetta, che riprende benissimo un classico action horror che dal 2005 ha gettato un importante standard qualitativo, segnando per sempre la storia di una delle saghe più fortunate degli ultimi decenni. Il videogioco in questione, ufficialmente lanciato sul mercato il 24 marzo 2023, il prodotto ha riscontrato un successo enorme, spingendo tanti fan del genere ad acquistare immediatamente il prodotto.

Resident Evil 4 microtransazioni
Troppe microtransazioni: giocatori infuriati con Resident Evil 4 Remake – Videogiochi.com

Le recensioni sono state a dir poco entusiasmanti e non poteva essere affatto diversamente. Il videogioco infatti è un ottimo action, con una grafica di altissima qualità, un gameplay totalmente rinnovato e ogni tipo di miglioria necessaria per ringiovanire il titolo di parecchio e portarlo ufficialmente nella nuova generazione di videogiochi. Tuttavia non tutte le cose stanno andando bene.

Resident Evil 4, troppe microtransazioni nel videogioco

Il tentativo di portare Resident Evil 4 nel 2023 è certamente riuscito benissimo. Purtroppo però, oltre alle tantissime aggiunte positive che hanno fatto fare un balzo in avanti al prodotto, ritroviamo anche dei difetti piuttosto importanti che sono tristemente comuni alla nostra epoca. Parliamo ovviamente delle microtransazioni, acquisti da fare in-game per ottenere importanti vantaggi e avanzare più velocemente. Una realtà tristemente diffusa nel mondo dei videogiochi online, ma che si sta purtroppo diffondendo anche nel mondo dei videogiochi single player. Proprio come Resident Evil 4 Remake.

Resident Evil 4 problemi
Tanti problemi per Resident Evil 4 Remake – Videogiochi.com

Purtoppo Capcom ha inserito all’interno del videogioco delle microtransazioni piuttosto aggressive, che permettono di avanzare velocemente nel gioco grazie a dei buff e dei potenziamenti importanti. Ci sono pacchetti acquistabili da 2.99 euro, 6.99 euro e 9.99 euro. Tanti videogiocatori si stanno lamentando e parecchio di questa decisione, che possiamo definire impopolare. In tanti ricordano di come una volta c’erano dei trucchi da inserire per avanzare velocemente nei videogiochi e avere vantaggi mentre si gioca, ora quei trucchetti devono essere acquistati con i soldi reali.

Impostazioni privacy