Siamo Fatti Così, arriva finalmente il videogioco ufficiale

Su Steam è appena apparso un gioco che ci ha fatto fare un salto indietro nel tempo:  si tratta del gioco ufficiale della fortunata serie francese a cartoni animati Siamo Fatti Così. Almeno un paio di generazioni di dottori hanno iniziato a studiare da piccoli con questo cartone animato che adesso è stato trasformato in un videogame.

Siamo fatti così ci ha insegnato che cosa significa sistema immunitario, come viaggiano le informazioni lungo i nervi, che succede dentro il nostro corpo quando mangiamo e provare tenerezza per la vita degli eritrociti nonché sognare segretamente un giorno di poter guidare quella sorta di navette spaziali con cui i leucociti si muovono veloci nel corpo per liberarci dalle malattie.

Siamo Fatti Così, arriva finalmente il videogioco ufficiale
Siamo Fatti Così, arriva finalmente il videogioco ufficiale (foto: Steam)

L’idea di fondo rivive adesso in un videogioco cooperativo prodotto da Gambit Games Studios e distribuito da CreativeForge Games. Le informazioni di base ci sono tutte anche se il gioco, disponibile attraverso Steam, non ha ancora una data di uscita.

Siamo fatti così, in co-op dentro il corpo umano

Lo scopo principale di questo gioco è ovviamente lo stesso che aveva la serie animata: far scoprire ai più piccoli il funzionamento del nostro corpo in un modo semplice e accessibile che può essere utilizzato anche come base di conoscenza nel momento in cui iniziano a studiare scienze a scuola. Protagonisti del gioco, che può essere goduto in single player ma che dà il meglio di sé proprio in co-op, sono Maestro e il suo piccolo assistente volante che si troveranno a girovagare tra tessuti e organi incontrando i personaggi più iconici visti nel cartone animato.

Siamo Fatti Così, arriva finalmente il videogioco ufficiale
Siamo Fatti Così, arriva finalmente il videogioco ufficiale (foto: Steam)

Da un punto di vista tecnico siamo di fronte a un gioco in co-op asimmetrica in maniera tale che genitori e bambini possano giocare e imparare insieme. La meccanica principale è quella dei puzzle game e, ovviamente, non siamo di fronte a rompicapi troppo complessi ma intricati quel tanto che basta perché poi la conoscenza che ne viene rimanga impressa nella memoria. Del resto, vi sfidiamo a mentire dicendo che non è stato il cartone animato a raccontarvi del ciclo vitale dei globuli rossi e che ogni volta che avete poi studiato il sistema respiratorio non vi sono tornati alla mente quei simpatici personaggi che portano dietro la schiena le palline trasparenti di ossigeno oppure non vi è venuto in mente quello che fanno le piastrine ogni volta che vi siete fatti male.

Il titolo prodotto da Gambit Game Studio, che oltre ad occuparsi di questo gioco sta anche lavorando ad una simulazione con al centro la città di Atlantide per passare dalla scienza alla fantastoria, potrebbe non essere un gioco adatto a tutti ma sicuramente anche solo guardando la pagina Steam siamo sicuri che proverete un po’ di nostalgia.