Sony spiega alcuni dettagli della Cinematic Mode di PlayStation VR attraverso Uncharted 4

La realtà virtuale di PlayStation è… reale, e Sony ha intenzione di farne il proprio cavallo di battaglia. Per questo, di recente, l’azienda ha spiegato alcune feature di PlayStation VR, precisamente la Cinematic Mode.

Per farlo si è avvalsa di Uncharted 4 in una pubblicazione sul PlayStation Blog giapponese. Con PlayStation VR infatti sarà possibile giocare quasi ogni gioco di PlayStation 4 e guardare film, ad esempio, tra cui proprio l’avventura di Nathan Drake.

La cinematic mode di PlayStation VR avrà tre formati dello schermo: piccolo, medio e grande. Quest’ultima modalità corrisponde a 226 pollici, molto più di un normale pannello TV e più vicino allo schermo del cinema.

La configurazione media è quella di default, e immerge il giocatore in uno spazio oscuro virtuale, facendo sì che lo schermo si adatti alla sua linea di vista. Lo schermo piccolo può sembrare inutile, ma in realtà aggiunge feature come la possibilità per il visore di seguire lo sguardo del giocatore, con tutto quello che ne consegue in termini di immersività.

Tuttavia, è impossibile evitare “l’effetto porta” tipico di ogni visore VR. Infatti in qualsiasi modalità è possibile vedere in modo fin troppo esposto i pixel, andando a rovinare la qualità dell’immagine ovviamente.

Infine sembra che sia possibile usare PlayStation VR in questa modalità anche senza una TV. Basterebbe infatti possedere un visore, PS4, e semplicemente giocare attraverso l’headset stesso.

PlayStation VR sarà disponibile dal 13 ottobre, nel frattempo non possiamo che fantasticare sulle possibilità offerte dalla realtà virtuale di Sony.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *