Star Wars Jedi Survivor è un sequel rivoluzionario: blaster, rampino e tanto altro

EA ha anticipato tutte le aggiunte che i giocatori potranno vedere nel prossimo titolo della saga di Star Wars Jedi, ovvero Survivor.

E’ stato suo il trailer più visto tra giochi annunciati durante la kermesse dei The Game Awards e dal momento esatto in cui è stato annunciato non si parla quasi di altro. Dopo l’ottimo Star Wars Jedi Fallen Order del 2019, EA ha annunciato l’arrivo di un nuovo capitolo della saga di Cal Kestis. Mentre nel primo videogioco abbiamo visto i primi incerti passi di un giovane ed acerbo padawan ancora tutto da farsi, quel poco che vediamo nel trailer di annuncio del nuovo capitolo ci presenta un personaggio molto diverso che aspetta tutti noi videogiocatori.

Nuovo Star Wars Jedi Survivor
Tante anticipazioni sul prossimo Star Wars Jedi Survivor (videogiochi.com)

Cal sembra parecchio provato dalle tante battaglie che ha combattuto in questi anni da fuggitivo, tra i più ricercati dell’Impero Galattico. Ora un vero e prorpio jedi, molto più maturo e più potente, ci ritroveremo nei panni consunti di un Cal Kestis che non si è fermato un momento e che ha porta le cicatrici di tante battaglie sul corpo e sul volto. Ci aspettiamo quindi un gioco parecchio più maturo per quanto concerne i temi trattati e la narrazione in generale, come spesso accade nelle trilogie dei film di Star Wars. Con il secondo film che presenta sempre il momento peggiore e più drammatico dell’intero arco narrativo.

Star Wars Jedi Survivor avrà nuove meccaniche di gioco

A lavorare a Star Wars Jedi Survivor sarà ovviamente ancora una volta Respawn Entertainment, esperti nel confezionare action ricchi di combattimenti e di sparatorie. In tal senso EA si è già lasciata sfuggire la presenza di un blaster all’intero del gioco. Parliamo di una delle armi più diffuse ed iconiche di tutto il mondo creato da George Lucas, gli iconici fucili laser con cui tutti, dall’Impero ai Ribelli, armano la propria fanteria per darsi battaglia campestre. Ma gli sviluppatori hanno anche rivelato nuovi importanti dettagli per quanto riguarda il gameplay del gioco.

Novità per SW Survivor
Il nuovo volto di Cal Kestis in SW Survivor (videogiochi.com)

Come ogni sequel che si rispetti, è lecito aspettarsi un passo avanti anche e soprattutto sotto il profilo del gameplay. A tal proposito sono molto interessanti le rivelazioni fatte da Spencer Davis, Senior Writer di Electronic Arts, che si sta occupando del gioco. In un lungo post scritto sul Playstation Blog, Davis rivela tante chicche sul prossimo capitolo. Tra cui troviamo l’aggiunta di un rampino. Il nostro jedi potrà quindi esplorare in maniera molto più verticale, ed in tal senso è lecito quindi aspettarsi delle mappe con parecchie alture e dislivelli da raggiungere, con aree segrete da scoprire. Attraverso questo semplice strumento l’intero level design potrà fare grandi passi in avanti. E non solo.

Un gioco molto più grande

Davis ha anche parlato del fatto che in Star Wars Jedi Fallen ci sarà una cavalcatura. Potremo quindi esplorare territori molto ampli e vasti, adottando un approccio nettamente più aperto e disteso rispetto al capitolo precedente. A più livelli e molto più ampio: EA sembra avere davvero un gioco grande tra le mani, oltre che un grande gioco.

Qui vi spieghiamo il segreto di fatto Kojima per migliorare i volti in Death Stranding 2, e vi ricordiamo anche che c’è una nuova causa legale tra due videogiochi per violazioni dei copyright.