Stranger of Paradise fatica a vendere, persino in Giappone

Un videogioco molto famoso non riesce ad avere la spinta di cui ha bisogno. Stranger of Paradise non convince neanche il Giappone

Uno dei progetti più particolari che nell’ultimo periodo ha visto la luce è proprio Stranger of Paradise: Final Fantasy Origin. Questo titolo, fin da subito, ha fatto molto parlare anche per quanto riguarda il suo sviluppo. Pare che Koei Tecmo abbia voluto osare troppo al punto che, questo titolo, non sia di molto gradimento ai giocatori.

Stranger of Paradise non convince
Stranger of Paradise non convince neanche il Giappone (fonte square-enix-games)

SoP è riuscito sicuramente ad attirare l’attenzione su di sé per una caratteristica molto particolare, in quanto nel giro di poco tempo si è trasformato in un meme molto diffuso e cliccato. Sono passati pochi giorni dal suo lancio e, da allora, sembra che il gioco non sia riuscito ad attirare il consenso del pubblico come sperato dai suoi creatori. Questo è un mondo che da sempre attira a sé numerosi appassionati, anche se di recente le brutte notizie di Final Fantasy 16 avevano dispiaciuto i fan.

Stranger of Paradise non riesce ad avere la spinta che gli serve

Tuttavia tra le buone nuove più recenti anche FF 14 ci ha decisamente sorpresi con il suo aggiornamento. Per quanto riguarda SoP, anche i giocatori giapponesi non pare che abbiano accolto con troppo entusiasmo lo spin-off di Koei Tecmo. Tuttavia erano rimasti decisamente attratti dal nome di Final Fantasy. E così, leggendo on-line, è possibile venire a conoscenza del fatto che le vendite non sono riuscite a raggiungere i risultati sperati. Questo viene considerato come uno dei peggiori lanci mai visti fino ad oggi.

Stranger of Paradise non convince
Stranger of Paradise non convince neanche il Giappone (fonte square-enix-games)

La versione per PC, inoltre, sembra causare altri problemi in quanto oltre che a vendere ben poco sembra essere pieno di errori tecnici. Tanto per non peggiorare la situazione. Un titolo di successo che è stato apprezzato fin da subito, e che rappresenta il suo esatto opposto, è stato sicuramente Elden Ring. Un gioco che, nel giro di 15 giorni, è riuscito a portare a casa più di un milione di vendite.

Solo tre videogiochi fino a oggi sono riusciti a registrare un risultato peggiore. Stiamo parlando di Final Fantasy Crystal Chronicles, Chocobo Tales e Chocobo’s Dungeon. Il nuovo nato in casa Koei Tecmo è riuscito a vendere un numero inferiore a 50.000 copie nel corso della prima settimana, un risultato ottenuto dal titolo sia per Playstation 4 che PlayStation 5.