Streaming illegale di film e serie tv, il record dell’Italia

Record di streaming illegale di film e serie tv nel nostro paese che, purtroppo in negativo, realizza un altro nuovo record.

streaming illegale Netflix
Record per lo streaming illegale in Italia (foto: YouTube).

La pandemia scatenata dal COVID-19, tra i suoi numerosissimi effetti negativi, ha avuto anche il merito di far prosperare ancora di più il mercato dello streaming; Netflix ha avuto un’incredibile impennata, così come Amazon Prime Video e Disney+. La concorrenza è tanta ma, per fortuna degli spettatori, questa garantisce prezzi competitivi e maggiori investimenti suoi prodotti artistici, specie originali.

Nonostante ormai moltissimi film e moltissime serie tv siano facilmente raggiungibili grazie ai servizi streaming, c’è ancora chi preferisce i siti pirata; purtroppo, il nostro paese ha ora fatto registrare un record non di certo positivo.

Streaming illegale, Italia prima nel mondo

streaming illegale italia
Logo Amazon Original (foto: YouTube).

Secondo una recente indagine dell’Euipo (Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale) pubblicato dall’AGI, per l’Italia passa il 58 % del mercato dello streaming illegale, con la maggior parte dei prodotti contraffatti che provengono dall’Asia Orientale.

Thor, Justice League e Blade Runner 2049 sarebbero i film più scaricati illegalmente, mentre per quanto riguarda le serie tv troviamo Mr. Robot, The Walking Dead e Vikingscuore pulsante di questo mercato le IPTV illegali, che con un abbonamento medio di circa 4 euro mensili offrono la possibilità di un pacchetto illegale spesso onnicomprensivo.

Un fenomeno che si può combattere solamente con un’educazione civica al buon senso e con prezzi accessibili, capaci di venire incontro anche al pubblico più giovane; dal prossimo anno, il campionato di Serie A verrà trasmesso in streaming su DAZN, portando nel mercato anche lo sport più amato del mondo.

Leggi anche –> L’assistente Samsung diventa realtà grazie al cosplay di Lilya Victorovna

La strada intrapresa sembra quella di offrire un abbonamento di 20 euro con la possibilità di connettere fino a sei dispositivi (due contemporaneamente); presto vedremo quale sarà la risposta del pubblico e l’influenza sull’intero mercato.

Leggi anche –> Netflix rinnova Tenebre e Ossa per una seconda stagione

LINK UTILI

La console Sony (foto: YouTube).