Sviluppatore anonimo parla della necessità di un passaggio a PlayStation 4 NEO

Uno dei rumor più discussi di PS4 NEO è la presunta introduzione da parte di Sony della retrocompatibilità. Tuttavia l’intento del colosso nipponico è progettare una console che sia compatibile con il vecchio modello(hardware a parte), quindi queste voci sarebbero inconsistenti.

L’avvento di questa nuova piattaforma è tornato in auge con dichiarazioni da parte di uno sviluppatore anonimo:

PSVR sarà terribile su PlayStation 4, davvero terribile. Ci sarà bisogno di un aggiornamento hardware per sostenere le specifiche del visore. Non sono interessato in strategie di marketing o altro, ma essendo parte dell’industria videoludica penso che raddoppiare la GPU e aggiungere un 30% alla CPU sarebbe fantastico. Mi piacerebbe che ci fossero degli aggiornamenti in programma ogni due anni, anche ogni sei mesi se possibile, così da avere a disposizione la piattaforma più potente possibile”.

Condividete queste dichiarazioni? Oppure pensate che aggiornamenti periodici trasformerebbero le console in dei piccoli PC?

Fonte: SEGMENTNEXT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *