Gli sviluppatori di COD Warzone contro i cheater

Gli sviluppatori di COD Warzone si esprimo riguardo ai cheater. Ne parlano come i nemici principali del gioco, che minano le esperienza degli altri utenti 

COD Warzone
COD Warzone gli sviluppatori contro i cheater (fonte press.activision.com)

Il comportamento di cheater è qualcosa che non è per nulla tollerato dagli autori di COD Warzone. È ciò che è stato riferito da Amos Hodge, creative director del gioco per Raven Software. Egli infatti, durante un’intervista rilasciata a VGC si è espresso in merito all’argomento dei cheater. Qui ha affermando che, anche con il lancio della nuova stagione, il team resta sempre concentrato sulla “caccia ai cheater”.

Numerosi sono i videogiocatori che si divertono ad usare cheat è trucchi per riuscire a raggiungere obiettivi difficili all’interno dei loro videogame preferiti. Sopratutto nei titoli multiplayer si tratta di una condizione che va a modificare l’esperienza di tutti i giocatori. Questo perché, l’utente in questione, non inganna solo il gioco ma cerca di barare per raggiungere la vittoria a discapito di altri utenti che giocano onestamente.

Leggi anche -> Assassin’s Creed, nuovi rumor sull’ambientazione del prossimo titolo

I cheater sono i nemici principali secondo gli sviluppatori di COD Warzone

COD Warzone
COD Warzone gli sviluppatori contro i cheater (fonte press.activision.com)

Visto che i giocatori di Warzone sono più di 100 milioni, il team di sviluppo continua ad essere sempre più attento a proporre nuovi aggiornamenti ed a minare ogni strategia dei cheater. Infatti, il creative director, afferma di essere molto infastidito dal comportamento di tali stratagemmi. Quindi, sembra che i furbetti in Call of Duty Warzone, abbiano ormai una vita breve. Inoltre il gioco ha appena rilasciato la Stagione 3 che è iniziata con un’esplosione nucleare nell’isola di Verdansk portando così un’atmosfera simile a quella della guerra fredda.

Leggi anche -> Come richiedere online il bonus da €2400 per stagionali e intermittenti

Le parole di Hodge sono colme di significato e di interesse al miglioramento, affermando che hanno degli strumenti per le segnalazioni. Ciò significa che bannano tanti utenti e che non c’è nessuno che oda i cheater più di loro. Difatti conclude dicendo che realizzano questi contenuti per i giocatori e, utilizzare trucchi e comportamenti scorretti, non fa altro che rovinare alcuni dei lavori migliori che gli sviluppatori hanno fatto nella loro vita. In calce all’articolo l’evento dell’esplosione di Verdansk per chi se lo fosse perso.

LINK UTILI

Ps5 con lettore
Ps5 con lettore (screenshot YouTube)