Ubisoft, addio a Tom Clancy’s Elite Squad: il motivo

Ubisoft ha annunciato che si prepara a chiudere i server del free to play mobile Tom Clancy’s Elite Squad. E qualcuno pensa che si tratti di una mossa per spianare meglio la strada al nuovo XDefiant, appena presentato e già nell’occhio del ciclone.

Ubisoft, addio a Tom Clancy's Elite Squad per spingere XDefiant?
Ubisoft, addio a Tom Clancy’s Elite Squad per spingere XDefiant? (foto: youtube)

Elite Squad ha avuto una vita piuttosto breve, e compirà un anno di vita tra un mese per poi vedere i propri server spegnersi tra un altro paio di mesi. E’ stato, ormai conviene parlarne usando il passato, un esperimento che ha provato a portare sugli smartphone una specie di Fortnite firmato Tom Clancy.

Ma a quanto pare i risultati dopo un anno non sono soddisfacenti abbastanza da mantenere lo sforzo di sviluppo, nonostante ci sia stato un grosso aggiornamento con la Season 2. Sul sito ufficiale c’è un breve post con cui il team di sviluppo dedicato ringrazia tutti e saluta. La tempistica è sicuramente un po’ strana dato che la Season 2 è arrivata alla fine di marzo.

Sembra esserci forse, quindi, la volontà di dirottare gli sforzi di sviluppo e poi i giocatori verso il nuovo XDefiant, che dovrebbe essere il prossimo grande sparatutto in prima persona free-to-play con squadre da 6 giocatori e contenere lo stesso tipo di personaggi visti proprio in Elite Squad.

Ubisoft: Tom Clancy’s Elite Squad fa spazio a XDefiant?

Ubisoft, addio a Tom Clancy's Elite Squad per spingere XDefiant?
Ubisoft, addio a Tom Clancy’s Elite Squad per spingere XDefiant? (foto: youtube)

Ma perché abbiamo cominciato a pensare che l’abbandono da parte di Ubisoft di Tom Clancy’s Elite Squad sia legato all’arrivo di XDefiant? Probabilmente perché la tempistica tra l’annuncio della chiusura dei server del primo gioco e il trailer del secondo, che volendo usare un termine inglese è stato bombastic, sono arrivati uno dopo l’altro. E si tratta di due giochi in cui è possibile ritrovare i personaggi delle principali serie di videogiochi ispirati al lavoro di Tom Clancy.

Chiaramente, sul sito ufficiale di Elite Squad non viene fatto cenno a nessuna motivazione dietro questa decisione e infatti, con un canovaccio già visto leggiamo: “non è stata una decisione facile, ma dopo aver esplorato diverse opzioni con i nostri team, siamo arrivati alla conclusione che non era più sostenibile. Vogliamo assicurarvi che abbiamo veramente dato il nostro meglio, soprattutto con i grandi update tipo la Season 2, e che è stata un’esperienza davvero gratificante lavorare con voi, la nostra appassionata Community”.

Questa storia dell’essere sostenibile, potrebbe essere letto in due modi: Elite Squad di per sé non ha fatto i numeri che Ubisoft credeva e quindi non c’è ritorno economico, oppure l’arrivo di XDefiant avrebbe creato concorrenza interna tra due titoli free-to-play. Anche se Tom Clancy’s Elite Squad è per mobile mentre XDefiant è per PC e console e ci si aspetta anche con il crossplay perfettamente funzionante già al momento del lancio.

Leggi anche —> TRIGGERED – Mi aspetto un FIFA 22 spettacolare per giustificare EA

Leggi anche —> Videogioco di Cristiano Ronaldo supera Fortnite – VIDEO

Uno sforzo di produzione che, vista l’aria che tira dentro Ubisoft, deve aver concentrato tutta l’energia rimasta. Chissà che XDefiant non sia anche uno dei motivi per cui vi abbiamo raccontato del ritardo di Riders Republic e Rainbow Six Extraction. Se così fosse però, Ubisoft sta cercando di spingere disperatamente un gioco che ancora deve uscire: lo fa perché è il gioco più bello di sempre o c’è qualche movimento tellurico che ancora non vediamo?