Videogioco crea DLC per finanziare protesi di uno sviluppatore – FOTO

Vi raccontiamo la bella storia di un piccolo studio di sviluppo russo che ha inserito un DLC in un videogioco per fare una sorpresa a un collega rimasto gravemente ferito in un incidente d’auto.

Il protagonista inconsapevole di questa storia è Andrey Kvasov, uno dei membri del team Pixonic, rimasto coinvolto nel 2019 in un gigantesco incidente d’auto mentre si trovava in vacanza nella Repubblica Dominicana.

Videogioco crea DLC per finanziare protesi di un collega - FOTO
Videogioco crea DLC per finanziare protesi di un collega – FOTO (foto: pikabu.ru)

Il pullman turistico su cui viaggiava era stato infatti centrato in pieno da un furgone e Kvasov, che per il team Pixonic si occupa di IT, aveva perso completamente il braccio sinistro, un orecchio e parte della mano destra.

Il team di sviluppo russo è famoso per un videogioco mobile: War Robots. Per fargli una sorpresa, che si è poi rivelata una doppia sorpresa, lo hanno quindi trasformato in un personaggio acquistabile con uno dei DLC.

Dalla realtà al videogioco: una storia di rinascita

Per puro caso, il giovane membro del team russo si è trasformato in un esempio fulgido del fatto che la disabilità non deve essere un ostacolo nel mondo del lavoro. La parte più entusiasmante del racconto, che lo stesso sviluppatore fa, è però quello che stava succedendo alle sue spalle. Ma andiamo con ordine.

Leggi anche -> Xbox vuole collaborare con Playstation e Steam per nuove regole

Videogioco crea DLC per finanziare protesi di un collega - FOTO
Videogioco crea DLC per finanziare protesi di un collega – FOTO (foto: pikabu.ru)

Kvasov di recente ha raccontato in un lungo post su pikabu.ru di essere rientrato in ufficio a lavorare circa quattro mesi dopo l’incidente, dimostrando quindi una tempra che tanti altri magari con problemi decisamente meno invalidanti non avrebbero tirato fuori.
Appena rientrato è stato avvicinato da un altro membro del team, Karina, che gli ha chiesto se voleva diventare un pilota nel gioco, dando a un personaggio anche la sua storia e la sua invalidità.

Il personaggio con le fattezze di Andrey Kvasov è stato inserito in un DLC a pagamento uscito nell’estate dell’anno scorso. La spiegazione che accompagna il personaggio non fa assolutamente nessun riferimento al vero Andrey Kvasov di cui però condivide il nome, l’aspetto e anche gli accessori prostetici. Quello che però Kvasov non poteva sapere era che il team aveva deciso di mettere il suo personaggio in un pacchetto a pagamento per poter così raccogliere fondi e pagargli un vero braccio prostetico.

Leggi anche -> Mod italiana cambia completamente God of War – VIDEO

Ignari di quello che sarebbe fatto con i soldi del DLC erano anche i giocatori che acquistavano il pacchetto per avere quel personaggio nel loro videogioco e che come Kvasov solo dopo hanno ricevuto un messaggio che li informava di cosa avevano contribuito a fare. Per continuare a rispecchiare la realtà dentro il loro videogioco, quelli di Pixonic hanno poi creato un aggiornamento per il personaggio di Kvasov in cui il braccio prostetico somiglia fedelmente a quello che il giovane sviluppatore è riuscito ad avere.