Watch Dogs 2 permetterà ad altri brand, come Assassin's Creed, di riprendere fiato

Come sappiamo, i brand che Ubisoft ha nella propria scuderia sono tantissimi, tutti più o meno forti e difficili da promuovere e sviluppare. Proprio per questo, nel 2016, l'episodio annuale di Assassin's Creed ha fatto il turnover con Watch Dogs 2, che avrà il compito di macinare grosse cifre di vendita.

Proprio di questo, della necessità di dare respiro ad alcuni dei proprio brand, ha parlato Alain Corre di Ubisoft, capo di EMEA:

"Quest'anno abbiamo cinque franchise AAA in arrivo. Watch Dogs 2 sta arrivando e crediamo che possa essere un gioco molto buono alla fine di quest'anno. Abbiamo ascoltato tutti i feedback che le prsone ci hanno mandato dopo il primo Watch Dogs, ed abbiamo fatto la spunta su tutto ciò che può servire a migliorare il gioco e ingrandito il gioco del doppio, ed ora il sistema di hacking permette di hackerare chiunque, tutti i veicoli i droni e tanto altro; [...] Ora possiamo contare su tutti questi franchise, il che è ottimo perché ci permette di far respirare alcuni dei nostri brand"

Ubisoft farà respirare Assassin's Creed sulle console, ma non sarà un anno del tutto privo di assassini. Il primo lungometraggio sulla serie uscirà alla fine dell'anno, il 21 dicembre. Che la storia di Templari ed Assassini continuerà proprio al cinema?

Fonte

Leave a reply