World of Warcraft: giocatore cinese muore dopo una maratona di 19 ore

Un giocatore è collassato ed è morto in un Internet café in Cina dopo aver giocato World of Warcraft per 19 ore consecutive, senza un attimo di un riposo. Secondo quanto mostrato dalle immagini di CCTV, il ventiquattrenne cinese Wu Tai stava giocando davanti alla sua postazione prima di tossire ripetutamente. Poi avrebbe perso i sensi.

Wu si trovava in un Internet café di Shanghai per giocare World of Warcraft insieme ad altri giocatori. Come mostrano le immagini di seguito, questi sarebbero rimasti a guardare sotto shock il povero Wu che viene portato via dai paramedici.

VID: Computer Addict Dies After 19 Hour Game VID: Computer Addict Dies After 19 Hour Game

Hsin Lo, un altro giocatore, si sarebbe infatti occupato di chiamare l'ambulanza dopo aver notato che Wu era pallido e malato. Avrebbe infatti dichiarato: "Ho sentito un gemito e quando mi sono voltato per vedere cosa fosse successo, era molto pallido e sembrava sofferente. Si stava asciugando la bocca con un fazzoletto, sporco di sangue."

Quando i paramedici sono arrivati sul posto, hanno cercato immediatamente di rianimare Wu, senza risultati. Un portavoce della polizia ha così affermato: "L'autopsia stabilirà la causa della morte, ma non c'è dubbio che il fatto di aver giocato per 19 ore consecutive abbia influito."

Di seguito vi riportiamo anche il video che mostra il momento in cui Wu comincia a mostrare segni di malessere.

FONTE: Telegraph

Leave a reply