YouTube ha appena incoronato il suo nuovo re, vi presentiamo il giovane talentuoso MrBeast

Lo strapotere di PewDiePie è giunto alla sua conclusione. Il re incontrastato di YouTube, dove per diversi anni ha primeggiato per numero di iscritti superando abbondantemente i 100 milioni, è stato spodestato da MrMeast. 

MrBeast supera PewDiePie su YouTube
MrBeast supera PewDiePie su YouTube

Se, almeno una volta, siete finiti sulla piattaforma di video hosting di Google, saprete quasi sicuramente che il re incontrastato è PewDiePie. Forte dei suoi oltre cento milioni di iscritti, è stato per anni e anni il numero uno indiscusso per numeri e visite. Tuttavia oggi, a novembre 2022, non è più così. Il canale con più iscritti in assoluto sulla piattaforma è MrBeast. I due youtuber, che all’anagrafe si chiamano Jimmy Donaldson (MrBeast) e Felix Arvid Ulf Kjellberg (PewDiePie) si sono rosicchiati a vicenda pubblico, con una differenza di “soli” 1 milione di iscritti. Oggi MrBeast, forte dei suoi 112 milioni di follower, ha ufficialmente superato i 111 milioni di PewDiePie.

Numeri da capogiro che hanno permesso all’ormai ex re di YouTube di primeggiare per ben nove lunghi anni. Era il 2013 quando lo youtuber svedese conquistava il primo posto di questa curiosa classifica. Da allora i numeri sono continuati a crescere vertiginosamente, così come i suoi guadagni. Tra le varie tappe dello youtuber svedese, il trasferimento con la moglie (italiana) in Giappone. E lo stile di video? Sempre lo stesso: reazione a videogiochi (se strani, meglio).

MrBeast: chi è il nuovo re di YouTube

MrBeast supera PewDiePie su YouTube
MrBeast supera PewDiePie su YouTube

Il nuovo re della piattaforma MrBeast propone invece una tipologia di video differente, con challenge o “come spendere i soldi” in modo alternativo. E ancora raccolte fondi a scopo caritativo su temi ambientali e alimentari. Insomma indubbiamente un modus operandi più “nobile”, senza nulla togliere al buon PewDiePie. La crescita di MrBeast è stato costante, ma non esponenziale: 70 milioni nel 2021, 100 milioni nell’estate 2022 e, oggi, 112 milioni.

“Realizzare un video divertente è una cosa, garantire che ogni singolo secondo di un video mantenga lo spettatore incollato è un’altra, e la retention rate di MrBeast [tempo di visualizzazione medio rapportato alla durata complessiva del video nrd] e il numero di visualizzazioni parlano da soli.”

Viene così commentato il traffico generato dal canale di MrBeast da Steven Bridges, un altro popolarissimo youtuber che conta numeri altrettanto devastanti. Resta comunque imbattibile, per numero di iscritti in generale, il canale T-Series, etichetta discografica indiana che oggi conta addirittura 229 milioni di iscritti. Va da se che, per la categoria dei cosiddetti youtuber individuali, MrBeast resta comunque il canale più popolare.