Appena annunciato un carinissimo gioco per Playstation VR

Con un post sul blog ufficiale, PlayStation ha annunciato anche un nuovo gioco da sperimentare con il VR che segna il ritorno di uno dei personaggi più apprezzati dai giocatori della console Sony.

Nello stesso post sul blog c’è spazio per altri giochi ma non potevamo non parlarvi di quella che è probabilmente una delle nuove mascotte di casa PlayStation: la topolina Quill che già nel 2018 aveva mostrato che cosa poteva essere un gioco in realtà virtuale e che ora ritorna con Moss Book II.

Appena annunciato un carinissimo gioco per Playstation VR
Appena annunciato un carinissimo gioco per Playstation VR (foto: Sony)

A parlare delle caratteristiche di quello che sarà questo secondo libro per l’avventurosa topolina Quill sono i suoi sviluppatori e in particolare Mike Felice, lo Engineering Director di Polyarc. Vediamo allora che cosa possiamo aspettarci e dove ci porterà stavolta l’avventura.

Su PlayStation VR torna Quill con il suo lussureggiante mondo vegetale

Vi diciamo subito che se vi è piaciuto il primo Moss Book non dovrete aspettare tanto per mettere le mani su questo secondo gioco dato che è previsto per la primavera. Se lo chiedete a noi si tratta di una scelta veramente azzeccata dato che quello che da subito colpisce del lavoro di Polyarc è l’attenzione agli ambienti naturali che sembrano godere di una eterna primavera.

Leggi anche -> Playstation censura nuovo gioco, rinvio ufficiale: la scena finisce online – VIDEO

 

Nel post firmato da Felice c’è spazio anche ovviamente per ciò che ci sarà nel gioco oltre che per ciò che c’è stato nel primo e infatti lo Engineering Director spiega che: “Dentro Moss Book 2 siamo entusiasti all’idea che possiate percepire il senso delle dimensioni di nuovo con l’aggiunta di stanze più grandi da esplorare. E non solo le stanze sono più grandi, ricordandovi di quale sia l’effettiva dimensione di Quill, ma ci permettono anche di creare rompicapi e sfide platform multidimensionali”. E trattandosi di un gioco sperimentato in realtà virtuale un aspetto importante è ovviamente il comfort di gioco, motivo per cui Felice spiega che: “Abbiamo implementato tagli di inquadratura impercettibili utilizzando delle transizioni a dissolvenza familiari che non hanno tempi di caricamento. Adesso potete raggiungere nuovi punti di osservazione all’interno della stanza, ispezionare dettagli prima non visibili, scoprire segreti e risolvere enigmi senza preoccuparvi di movimenti repentini o sensazioni spiacevoli”.

Leggi anche -> Nuovo Metal Slug Awakening arriva su PS4 e PS5, il gameplay – VIDEO

È stato inoltre sottolineato come il mondo di Quill reagisca ai movimenti. Essendoci molte piante e quindi molti elementi vegetali che nella realtà si muovono, si spostano e si rompono al contatto, Felice ha evidenziato che per esempio l’erba e le piante potranno essere tagliate dagli attacchi dei nemici e che per esempio anche i colpi esplosivi avranno effetti ambientali. Tutto per favorire l’immersione e non rompere quella che in gergo cinematografico si chiama suspension of disbelief.