Battlefield 2042 cheat e trucchi online mesi prima dell’uscita – FOTO

Non è possibile. E invece sì. Stiamo per parlarvi dei cheat per Battlefield 2042. Mettendo da parte quelli che sono i nostri sentimenti per chi decide di barare a un videogioco, vi diamo conto di uno dei più famosi siti in cui è possibile trovare cheat per una marea di giochi.

Battlefield 2042 cheat e trucchi online mesi prima dell'uscita - FOTO
Battlefield 2042 cheat e trucchi online mesi prima dell’uscita – FOTO (foto: EA)

Tra questi, e non ci stupiamo, ci sono Black Ops Cold War, CoD Warzone, Outriders, Splitgate , Rainbow Six Siege , GTA 5 e udite udite addirittura Battlefield 2042. La cosa più straniante, forse, dato che prima di essere giornalisti del settore siamo videogiocatori e videogiocatrici, è la spavalderia che trasuda dal sito su cui abbiamo trovato la pubblicità di questi cheat.

Sito di cui non abbiamo intenzione di darvi il nome ma che, purtroppo, è decisamente facile e decisamente in cima ai risultati di Google con un paio di keyword.

Battlefield 2042, i cheater a tempo di record

Battlefield 2042 cheat e trucchi online mesi prima dell'uscita - FOTO
Battlefield 2042 cheat e trucchi online mesi prima dell’uscita – FOTO (foto: screenshot)

Battlefield 2042 non è neanche uscito ancora che sui siti in cui si riforniscono i cheater già cominciano le pubblicità di prodotti dedicati proprio al nuovo Battlefield. Come si legge su uno di questi, i primi prodotti appositi usciranno nel momento in cui la Beta per chi ha fatto il pre-order uscirà su PC.

E addirittura, questo è forse il brandello di informazione che più ci fa arrabbiare, c’è anche un sistema perché i giocatori su Xbox e PlayStation possano sfruttare tranquillamente gli stessi hack utilizzati da chi gioca su PC. Andando a leggere il tipo di cheat che il sito offrirà ci sono i classici: gli aimbot per poter fare centro anche da un angolo all’altro della mappa di gioco, poi ci sono gli ESP che servono a rendere visibili tutti i nemici sulla mappa.

Ciliegina sulla torta, il servizio del sito su cui siamo andati a leggere, che offre una sorta di abbonamento per poter truffare gli altri giocatori mentre si gioca, garantisce di non essere rintracciabili e si vanta di avere più di un milione di utenti registrati che sono passati inosservati a tutti i ban.

Leggi anche -> Costo di videogiochi e console verrà abbassato per le elezioni: i prezzi

Leggi anche -> Gioco Guardiani della Galassia, ottima notizia per i giocatori

Quello che ci piacerebbe sapere è, non tanto perché esistono siti del genere, ma perché Electronic Arts e gli altri non sono ancora riusciti a colpire chi si vanta di riuscire a creare nuovo codice in pochi secondi per continuare a rovinare la vita videoludica a chi gioca secondo le regole nonostante le patch. E a chi li usa chiediamo: ma che gusto ci provate?