Confermato Sledgehammer Games per lo sviluppo di COD 2021 in chiave next-gen

Lo sviluppo di COD 2021 viene confermato, da Activision, in mano a Sledgehammer Games. Ma non solo, il titolo è in chiave next-gen 

COD 2021
COD 2021, lo sviluppo in mano a Sledgehammer Games (screenshot YouTube)

Sledgehammer Games si è rivelato essere lo studio che, secondo tutti, era il responsabile del progetto. Anche se, ricordiamo, questa è la prima volta che Activision lo cita in modo formale. Il gioco COD 2021 è stato pensato per girare su console di nuova generazione e sarà in grado di integrarsi e di migliorare l’ecosistema di “Call of Duty”.

Sembra che finalmente siano state confermate le voci di corridoio tanto attese riguardo il destino del nuovo Call of Duty. È stata la stessa Activision che ha affermato che il nuovo progetto, sviluppato da Sledgehammer Games (lo studio di Call of Duty: WWII) sarà pubblicato entro la fine del 2021 e orientato alla next-gen.

Leggi anche -> David Jaffe ha trovato casa, sarà supervisor dentro Movie Games

COD 2021 sviluppato da Sledgehammer Games ed è next-gen

COD 2021
COD 2021, lo sviluppo in mano a Sledgehammer Games (screenshot YouTube)

Si tratta di un’esperienza prettamente pensata per la nuova generazione. Quindi con una grafica sorprendente sia nella campagna, nel multiplayer che nelle modalità cooperative di gioco. Ovviamente è pensato e progettato per integrarsi al meglio e di migliorare il mondo esistente di Call of Duty. “Non vediamo l’ora di condividere presto ulteriori dettagli con la comunità” queste le parole di Daniel Alegre, presidente e COO di Activision. Con lo scopo di ironizzare l’annuncio, anche Sledgehammer Games ha postato un suo contenuto su Twitter. Lo studio ha affermato che, in seguito alla pubblicazione di Call of Duty: WWII nel 2017, molte delle sue figure chiave sono state rimpiazzate da 150 nuove assunzioni nel 2020.

Leggi anche -> Star Wars, Lucasfilm lavora ai nuovi giochi: sul quale console arriveranno?

Ma questo è servito a Sledgehammer Games per trovare pronto in vista col nuovo CoD, conclude lo studio. Quindi è possibile affermare che sia in grado di influenzare anche Call of Duty: Warzone, nello stesso modo accaduto agli ultimi due capitoli. Inoltre pare che il gioco sia composto da una “campagna in single player, dal multiplayer e da modalità cooperative.” Alegre conclude dicendo che sono veramente fieri  l’uscita di Call of Duty di quest’anno. Sledgehammer Games guiderà lo sviluppo del gioco, sicuramente in modo impeccabile e sulla buona strada per la sua pubblicazione in autunno. In calce il post Twitter di Sledgehammer Games.

LINK UTILI

Ps5 con lettore
Ps5 co n lettore (screenshot YouTube)