COD MW2, nuova modalità Raid potrebbe fallire ed il motivo è tristissimo

COD MW2 si è aggiornato con una nuova modalità, chiamata Raid, che però pare sia iniziata con il piede sbagliato. Ecco perché. 

Call of Duty Modern Warfare 2 non ha di certo bisogno di presentazioni, parliamo di uno dei videogiochi più giocati del mondo, appartenente alla saga più famosa del mondo del gaming. E non è di certo un caso che la maggior parte dell’intera battaglia legale tra Microsoft, che vuole acquistare Activision-Blizzard, e Sony, che sta facendo di tutto per impedirlo, gira proprio attorno al futuro di questo videogioco. Se diventasse un’esclusiva, sostiene Playstation, significherebbe precludere a milioni di utenti in tutto il mondo l’accesso all’FPS più giocato di tutti i tempi.

COD MW2 Raid
Problemi con i Raid di COD MW2 (Videogiochi.com)

Ad ogni modo, mentre il futuro del brand Activision è ancora tutti da decidere, gli sviluppatori stanno lavorando per rendere il titolo sempre più unico e interessante, facendo quello che sanno fare meglio: tenere il videogiocatore incollato. Con l’arrivo della Stagione 1, il titolo si arricchisce e non di poco. Nuove armi, nuove skin, nuove ricompense. E soprattutto una nuova modalità: il Raid.

COD MW2, c’è un problema con la modalità Raid

Per accedree al Raid bisogna completare delle sfide e sudarsi il biglietto. In particolare è possibile accedere a questa nuova modalità attraverso tre strade diverse. Potete completare una sfida giornaliera specifica in Multigiocatore o nelle Operazioni Speciali, posizionarvi tra i primi 20 in qualsiasi playlist Warzone 2.0 Battle Royale oppure in DMZ utilizzare l’elicottero dell’estrazione finale con almeno 30.000 dollari in contanti addosso.

Raid di COD MW2
Non tutti possono giocare il Raid su COD MW2

Insomma, per poter accedere alla modalità Raid dovrete guadagnarvi un biglietto sul campo. Una volta fatto ciò, voi e i vostri compagni di squadra potrete giocare alla modalità appena aggiunta da Activision. Ricordiamo che il Raid prevede che la squadra che scende in campo sia affiatata e coordinata al secondo per poter davvero avere qualche chance in Atomgrad, la mappa in cui la modalità prende forma. La modalità in questione parte dopo i fatti della campagna principale, e fa dei puzzle ambientali e dei combattimenti veloci e tattici i suoi punti di forza. Dal 14 dicembre 2022 la modalità è attiva e accessibile a tutti. O quasi tutti.

Tanti gamer non possono giocare a Raid in MW2

Purtroppo la modalità sta venendo criticata da una parte importante della community, tanto che il suo impatto sui videogiocatori di COD MW2 potrebbe essere molto inferiore a quanto si pensasse. Proprio per l’importanza della collaborazione e dell’affiatamento che la squadra deve avere per partecipare ad un Raid, gli sviluppatori hanno imposto un limite: accedere alla modalità con un gruppo di tre giocatori già formato. Questo significa che dovete trovare degli amici con cui giocare la modalità, dato che il titolo non vi connetterà con dei giocatori casuali. E in molti si stanno lamentando, affermando di non avere amici o di avere amici “che hanno l’attenzione di un pesce rosso” e che quindi sono impossibilitati al momento ad accedere al Raid.

Ricrodiamo che Netflix ha appena annunciato una doppia sorpresa per gli appassionati di videogiochi,  e che gli italiani spendono questa cifra ogni anno per videogiocare.