Dead Space Remake potrebbe superare The Last of Us 2

Dead Space Remake potrebbe superare e anche nettamente The Last of Us Parte 2 per un aspetto. 

Dead Space Remake
Dead Space Remake

Il discorso dei remake e delle remastered è sempre più spinoso e controverso. Infatti viviamo in un’era in cui, un po’ per mancanza di idee fresche, un po’ èer la paura di creare un tripla-a che floppi, proporre giochi già visti e giocati con minimi upgrade è sempre più consuetudine.

Tuttavia in pochissimi hanno accolto con scetticismo o con critica l’annuncio di Dead Space Remake, con la trilogia originale che torna dopo anni di fastidioso silenzio.

Una decisione assolutamente gradita, per riportare una grande IP sugli schermi di milioni di videogiocatori in tutto il mondo, siano essi già veterani del gioco horror spaziale o persone che per la prima volta affrontano la trilogia.

E le nuove aggiunte potrebbero davvero fare la differenza per le sorti di questo remake.

In un’intervista ad IGN USA il director di Dead Space Remake ha parlato delle nuove tecnologie che sono ora presenti sul mercato e che influiranno sullo sviluppo di questo videogioco.

Dead Space Remake potrebbe battere The Last of Us Parte 2

“Un’altra cosa molto importante per noi, che non c’era 12 anni fa… sono tutte quelle opzioni o modi diversi di giocare al gioco, se ne hai bisogno”. Roman Campos-Oriola ha poi aggiunto: “Elementi di accessibilità saranno sicuramente qualcosa di importante”.

Insomma, il prossimo Dead Space potrebbe avere tutte quelle tecnologie moderne che, ad esempio, hanno fatto vincere molti premi a The Last Of Us Parte 2, tra cui il premio Accessibilità. Il capolavoro di Naughty Dog è però uscito oltre un anno fa, e questo potrebbe significare che i ragazzi di EA Motive potrebbero anche avere tecnologie più avanzate e sofisticate per l’accessibilità.

Sicuramente è una bella cosa, un modo per dare a sempre più persone la possibilità di poter usufruire di un titolo malgrado difficoltà fisiche o psicologiche.

Leggi anche —> Panico su Twitch, forze speciali irrompono in live: “Ma che ca**o!” – VIDEO

Leggi anche  —> TRIGGERED – XDefiant non dovrebbe avere Tom Clancy nel nome

E’ questo tipo di tecnologia che le aziende hardware e software devono migliore e promuovere.